Gli ex Messina in campo nel weekend

 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 541 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gli ex Messina in campo nel weekend

SERIE A

FLOCCARI (BOLOGNA) 5,5 – Mister Donadoni gli regala una maglia da titolare ma lui, purtroppo, non sfrutta l’occasione a dovere, facendosi sostituire al 66’. Le palle giocabili sono davvero poche ma l’attaccante calabrese sembra girare a vuoto. Evanescente.

MAIETTA (BOLOGNA) 6,5 – Dalle sue parti non si passa. Erige un muro di muscoli che blocca gli avanti rosanero, blindando lo 0-0 del Barbera. Risolti gli acciacchi fisici è diventato una delle colonne portanti della struttura di gioco felsinea. Indispensabile.  

SERIE B

STORARI (CAGLIARI) 6,5 – Si esibisce in parate al limite dell’umano, come quella su Djuric al 61’, ma poco può sulle reti dei romagnoli. Lui c’è sempre, stavolta i compagni no. Abbandonato.

COSTA FERREIRA (ENTELLA) 6,5 – Anche se non partecipa direttamente alle azioni dei gol, CF7 giostra nel vivo del gioco, creando pericoli e dispensando palloni velenosi per la difesa perugina. Ormai è un perno fondamentale di questa miracolosa Entella. Insidioso.

M.COPPOLA (TERNANA) 5,5 – Schierato leggermente più avanti, perde gran parte delle sue qualità di frangiflutti. Prova a lottare ma si squaglia, come tutta la Ternana, davanti all’inizio veemente dello Spezia. Rimandato.  

RIZZO (PERUGIA) 5 – Spesso si accende improvvisamente, per poi bruciarsi con altrettanta velocità. In avvio di ripresa prova il colpaccio, ma Iacobucci è attento. Dopo il 50’ sparisce dal campo, consegnando metri all’Entella. Spaurito