Gli ex Messina in campo nel weekend

Approfondimento settimanale sui calciatori delle due serie maggiori che hanno vestito la maglia biancoscudata
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 134 volte
© foto di Federico Gaetano
Gli ex Messina in campo nel weekend

MAIETTA (BOLOGNA) 5 – L’espulsione di Gastaldello gli scompagina i piani, portandolo ad agire spesso fuori ruolo. El Cholito Simeone, approfittando di una dormita colossale sua e dell’intera retroguardia felsinea, punisce il Bologna e gli regala una domenica sera da incubo. Colpito e affondato.

SERIE B

CICIRETTI (BENEVENTO) 6 – A quanto pare è un umano anche lui. Si prende una giornata di riposo, svolgendo il minimo indispensabile e minacciando l’estremo difensore del Novara in una sola occasione. Relax.

CRIMI (CARPI) 5,5 – Schierato in posizione leggermente più avanzata, prova ad impensierire la porta di Ujkani con qualche conclusione da fuori. Dal 73’ si trova a gestire una situazione delicata, con la sua squadra in 9 uomini dopo le espulsioni di Mbaye e Sabbione. Fa il possibile, ma alla fine si inchina alla risposta toscana. In balia dei flutti.

MONTELLA (PISA) 6Gattuso gli regala una maglia da titolare, in una sfida delicata come quella di Carpi. Si mette in luce pochissime volte, ma costringe i difensori emiliani a non perderlo mai d’occhio. Esce al 60’. Volenteroso.

M.COPPOLA (TERNANA) 5 – Rientra nella giornata sbagliata. Il Verona passeggia a Terni, grazie anche alle ingenuità dei suoi compagni di squadra. Vorrebbe metterci una pezza ma non è giornata. Pugile suonato.