Gli ex Messina in campo nel weekend: superlativo Ragusa!

Approfondimento settimanale sui calciatori che hanno vestito la maglia biancoscudata e continuano a militare nei campionati professionistici italiani
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 512 volte
Antonino Ragusa (Sassuolo)
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Antonino Ragusa (Sassuolo)

SERIE A

MAIETTA (BOLOGNA) 6,5 – Palermo-Bologna 0-0

Ritorna sui soliti standard, forse aiutato dall’insipienza dell’attacco rosanero. Dirige la difesa con la solita sicurezza, mancata nelle ultime uscite. Serafico.

RAGUSA (SASSUOLO) 7,5 – Sassuolo-Sampdoria 2-1

Finalmente una partita degna del suo talento. Mette grinta e classe al servizio della squadra, rappresentando un costante pericolo per i difensori blucerchiati. Sigla la rete del momentaneo pareggio, che spiana la strada alla vittoria emiliana. Convinto.

SERIE B

NARDINI (PRO VERCELLI) S.V. – Vicenza-Pro Vercelli 0-1

Entra all’85’ per mantenere il risultato. Ingiudicabile.

COPPOLA (TERNANA) S.V. – Entella-Ternana 1-1

Entra al 76’ al posto di Defendi. Ingiudicabile.

RIZZO (VICENZA) 6 – Vicenza-Pro Vercelli 0-1

Paradossalmente è il più pericoloso dei suoi. Ci prova costantemente, con tiri da fuori area che costringono la retroguardia piemontese ad osservarlo con una certa attenzione. Al 56’, però, Bisoli lo tira fuori dalla mischia. Costante.

CRIMI (CESENA) 6,5 – Cesena-Spezia 1-0

Solita partita di grande sostanza. Lotta in mezzo al campo, costringendo spesso gli avversari al fallo. In fase d’impostazione fa spesso sentire la propria sostanza, aiutando la squadra nelle ripartenze e nella gestione del risultato. Fondamentale.

TERZA SERIE IN…RETE

Gli unici due gol, siglati da ex-Messina in LegaPro, giungono dal girone C. Il pareggio del Lecce a Matera, infatti, è firmato da Costa Ferreira, mentre, nella tremenda sconfitta casalinga del Messina, una delle quattro reti lucane porta la firma di De Vena