"Despar Stadium", concessa in deroga l’omologazione per la Serie D

L'omologazione diventerà definitiva al termine della stagione con apposite modifiche. Il Città di Messina potrebbe esordire già nel fine settimana contro la Nocerina
14.01.2019 15:29 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 518 volte
"Despar Stadium", concessa in deroga l’omologazione per la Serie D

La lunga attesa si è conclusa in maniera positiva: la Lega Nazionale Dilettanti, infatti, ha concesso l’omologazione in deroga del “Despar Stadium” fino al 30 giugno e, quindi, la struttura in gestione e ristrutturata dal Camaro potrà ospitare anche le gare del campionato di Serie D.
Buona notizia per il Città di Messina che, a inizio stagione, aveva indicato proprio il nuovo sintetico del Bisconte come campo di casa ma non aveva mai potuto disputare le proprie partite in quanto non rispondente ai criteri imposti dalla Serie D. 

I successivi lavori di adeguamento erano stati un piccolo passo, ma, nonostante le diverse sollecitazioni del club giallorosso, solo adesso la Lega ha dato il proprio consenso all'omologazione per la Serie D che diventerà definitiva al termine del campionato, quando saranno apportate ulteriori piccole modifiche al terreno di gioco su indicazione degli organi preposti.

Si attende, adesso, di sapere dove giocherà il Città di Messina che, finora ospitato al "Franco Scoglio", ha iniziato i lavori anche al "Celeste" dove vorrebbe - come annunciato dal presidente Maurizio Lo Re - finire la stagione. Se, però, i giallorossi dovessero già disputare al "Despar Stadium" il prossimo match interno contro la Nocerina, in programma domenica 20, sarebbe necessario l'anticipo al sabato della stessa gara del Città di Messina o del Camaro che, in Eccellenza, giocherà in casa contro il Marina di Ragusa.