Giovani talenti crescono. Gli under messinesi in mostra con le rappresentative

Importanti convocazioni per Santapaola, Bonasera e Amante del Città di Messina, Capilli del Camaro e Marino del Gescal. Jonica: stage campano per il giovane Santoro
18.01.2019 10:31 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 306 volte
Paolo Marino (Gescal)
Paolo Marino (Gescal)

Dalla Serie D alla Promozione sono numerosi i giovani calciatori peloritani che hanno attirato le attenzioni degli addetti ai lavori e hanno messo in luce le proprie doti tecniche, premiati dalle convocazioni nelle varie rappresentative e non solo.

Dalla quarta serie, e dal Città di Messina, oltre allo juniores Davide Dama, che a Verona ha svolto il secondo Raduno della Rappresentativa Nazionale Dilettanti U18, sono altri tre i giallorossi in evidenza e che prenderanno parte ai prossimi impegni delle Rappresentative U16 e U17 previsti per martedì 22 gennaio al Centro Federale Territoriale di Catanzaro. Il tecnico Salvatore Sanfratello ha convocato Pietro Santapaola, classe 2003, al primo Raduno Territoriale dell'Area Sud, avvalorando il percorso di crescita del centrocampista che si era già distinto nel torneo “Pietro Paolo Brucato”. In Under 17, invece, andranno Giuseppe Bonasera e Giuseppe Amante, rispettivamente portiere e difensore classe 2002, pilastri della formazione peloritana e già nel giro della prima squadra.

Stesso traguardo per il centrocampista del Camaro, Nicolò Capilli, capitano dell'Under 17 regionale: anche lui, classe 2002, parteciperà al Raduno Territoriale dell'Area Sud della Rappresentativa Nazionale Dilettante Under 17, in programma a Catanzaro e al quale saranno presenti calciatori di cinque regioni del Sud Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Trasferta calabrese anche per Paolo Marino, classe 2002, che dalla Promozione con la maglia del Gescal si confronterà con la Rappresentativa Under 17, confermando l’ottimo lavoro sia del settore giovanile che della prima squadra biancoverde che, gradualmente, cerca di inserire i ragazzi del proprio vivaio.

Diverso, infine, il caso di Davide Santoro, under 15 della Jonica, che ha partecipato a uno stage di tre giorni con la formazione under 15 Nazionali della US Salernitana 1919 di mister Longo. Un’ottima prova per il giovane giallorosso, che ha impressionato lo stesso Longo ma anche il mister degli Under 17 Nazionali, Ferraro, e il responsabile tecnico del settore giovanile mister Mariani.