Il Fair Play Messina nono assoluto al 16° Torneo Internazionale Città di Montecatini Terme

La squadra peloritana è stata la prima società non professionista nella top ten della competizione, confermando così la crescita e il buon lavoro della società. Sul podio Roma, Empoli e Fiorentina
26.04.2019 17:24 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Il Fair Play Messina nono assoluto al 16° Torneo Internazionale Città di Montecatini Terme

Si è svolto dal 19 al 22 aprile nella cornice della splendida cittadina toscana il 16° Torneo Internazionale Città di Montecatini Terme. Una competizione che ogni anno conferma di essere tra gli appuntamenti più competitivi nel panorama nazionale per la categoria Under 12 di calcio a 9.  A partecipare quest’anno il Fair Play Messina, unica società a difendere i colori della Sicilia.

Numerose le big del calcio italiano, alcune società straniere e le principali accademie del centro e nord Italia. Complessivamente 30 squadre, tra le quali spiccavano nomi di A.S. Roma, Atalanta B.C., S.S. Lazio, A.C. Fiorentina, Empoli F.C., S.P.A.L., A.S. Livorno calcio, Spezia Calcio, U.S. Pistoiese1921, A.C. Pisa 1909, U.S. Città di Pontedera ed ancora, tra le straniere, Djugardens IF, G.A. Tokio, East Coast Rush, Balmazujvaros Olasz FS, Federazione Calcio Ticinese.

Quattro giorni di competizioni che hanno visto delinearsi già nelle prime partite dei 10 gironi i valori in campo con Roma, Atalanta e Fiorentina che, tra le professioniste, sembravano avere qualcosa in più delle altre in termini di organico, tanto dal punto di vista tecnico che fisico con alcuni giocatori unanimemente considerati dai numerosi osservatori del settore giovanile, presenti in massa alla ricerca dei campioni del futuro, tra i pezzi pregiati del calcio Italiano classe 2007.

Al tabellone delle 16 squadre che si sono contese la vittoria del torneo ha avuto accesso il Fair Play Messina come migliore seconda classificata. Un segnale forte sulla qualità dei ragazzi di mister Leto che si sono dimostrati la vera sorpresa del torneo, raccogliendo i complimenti degli addetti ai lavori e mettendo in mostra alcuni giocatori interessanti.

Il Fair Play Messina dopo essersi imposto per 5-1 sugli ottimi giapponesi del G.A. Tokio, si è dovuto arrendere al Livorno per 3 -1 in un match spettacolare e anche un pò sfortunato. Negli ottavi un turno impossibile per i ragazzi dell'ottimo mister Leto; avversari i ragazzi dell'Atalanta, società alla quale il Fair Play è affiliata. Un match che ha visto un sostanziale equilibrio sino alla fine del primo tempo terminato 1-0 in favore degli orobici ma che si è concluso con la sconfitta per 5-0 del Fair Play, che ha dovuto cedere alla maggiore fisicità ed esperienza degli avversari.

Nel tabellone per definire la classifica dalla nona alla sedicesima posizione il Fair Play Messina non si ferma  e ha superato nel match per il nono posto la Pistoiese con un perentorio 2-0. La squadra peloritana si è quindi classificata tra le prime nove e prima società non professionista. Un risultato notevole per la società del presidente Guido Pecora che conferma la crescita di un movimento che sta dimostrando che a Messina si può fare calcio se si lavora con programmazione e serietà.

La classifica finale delle prime 10 di questo 16° Torneo Internazionale Città di Montecatini Terme: 1° Roma, 2° Empoli, 3° Fiorentina, 4° Atalanta, 5° Spal, 6° Livorno, 7° Lazio, 8° Spezia, 9° Fair Play Messina, 10° Pistoiese.