VERSIONE MOBILE
 
 Martedì 17 Gennaio 2017
FUORI CAMPO

Maurizio Casilli: “Luca Bruno, un sogno diventato realtà”

Il procuratore messinese assiste il promettente difensore di proprietà del Crotone che ha sbloccato il “derby” con la Reggina. Due offerte importanti per il terzino sinistro Andrea De Vito
31.12.2016 20:18 di Fabrizio Bertè Twitter:   articolo letto 3664 volte
Bruno esulta dopo il gol
Bruno esulta dopo il gol

Luca Bruno ha sognato a lungo di poter decidere una partita così importante e sentita e questo sogno è finalmente diventato realtà. Sono estremamente felice per lui e sono certo che farà strada. E' sicuramente uno dei migliori prospetti della Lega Pro”.
A parlare ai nostri microfoni è Maurizio Casilli, procuratore che assiste il difensore centrale Luca Bruno, classe 1996, di proprietà del Crotone ma in prestito al Messina fino al termine della stagione.
Con un gol al ventottesimo della ripresa l'atleta nativo di Longhena ha sbloccato il “derby” con la Reggina, realizzando la sua prima rete in maglia biancoscudata proprio davanti alla sua famiglia, sugli spalti per sostenere il giovane Luca.
Ad assistere al match anche il suo agente: “L'ho visto giocare diverse volte, ho avuto un'ottima impressione - ha dichiarato il procuratore messinese - e mi son confrontato con Berardi, Rea, De Vito, Capua e Madonia, esternando loro la mia stima e la mia simpatia per Luca. Quest'anno ha già collezionato tredici presenze in maglia giallorossa, un buon bottino dopo le sei partite disputate lo scorso anno con l'Aquila, sempre in Lega Pro. Lo ringrazio per la fiducia e per aver scelto me, si tratta di un calciatore particolarmente ambito e farò di tutto affinché raggiunga importanti traguardi. E' legato al Crotone fino al 2018, un contratto che bisognerà adesso rivedere e prolungare e sono certo che la società calabrese intenderà blindare un elemento del calibro di Bruno. E' un mancino puro, molto rapido e con grandi doti tecniche, può ricoprire anche il ruolo di terzino ed è in grado di adattarsi a diversi sistemi di gioco. E' un ragazzo molto intelligente - continua - ed è consapevole del peso della maglia che indossa. Adesso dovrà essere bravo a resettare tutto, ripartire e pensare già al futuro prossimo”.

Maurizio Casilli assiste anche il fratello di Luca Bruno, Nicolò, classe 1998: “Anche lui, come il fratello, è cresciuto nel florido vivaio del Brescia, una società che da sempre ha avuto un ottimo settore giovanile - afferma - . E' un difensore centrale che all'occorrenza può anche ricoprire il ruolo di terzino, molto forte fisicamente e con ampi margini di miglioramento. A breve firmerà un contratto con il Viareggio, in Serie D, dove potrà mettersi in gioco, crescere e dimostrare il suo grande valore”.

Anche Berardi, Rea, De Vito, Capua e Madonia sono assistiti da Maurizio Casilli: “Per quanto riguarda Berardi, l'intenzione è quella di prolungare di un anno un contratto a scadenza nel 2018, diverse società hanno bussato alla porta per chiedere informazioni su uno dei migliori profili della Lega Pro e l'intenzione è quella di blindarlo, anche perché in riva allo stretto si trova benissimo - afferma - . Sono molto felice per lui, nonostante i dissidi del passato il tempo alla fine è stato galantuomo ed è stato bravo Alessandro a dimostrare il suo grande spessore. Anche il contratto di De Vito è a scadenza nel 2018, alle spalle ha cinquanta presenze in Serie B ed è un elemento fondamentale per il tecnico Cristiano Lucarelli. Con lui valuteremo la posizione di Andrea. Ha ricevuto due offerte molto importanti dalla Juve Stabia e dal Pordenone, un'occasione ghiottissima per lui ed una chance da non sottovalutare assolutamente. Stiamo parlando di un calciatore importante che in passato ha esordito in Serie A con la maglia del Milan, non si può restare indifferenti a certe proposte. Rea ha firmato un contratto fino al 2018, è il capitano del Messina ed è il leader indiscusso della difesa peloritana. In passato ha disputato anche ben trenta partite in Serie A, crescendo in un vivaio importante come quello del Cesena. Contro la Reggina la sua arroganza fisica e la sua esperienza hanno intimorito gli avversari e si è sentito il peso di ben duecentocinquanta presenze in Serie B. E' felice di indossare questa maglia. Capua ha subito un infortunio dopo una grande prestazione contro il Catania e dopo la rete realizzata contro il Fondi al termine di un'ottima prova, è stato particolarmente sfortunato in questa prima parte di stagione ma è un elemento di spessore e dal valore adeguato ad una piazza importante come quella di Messina. Anche lui, come Berardi, è stato plasmato dalla Lazio, crescendo in un ambiente professionale e di altissimo livello. La società biancoscudata, a parer mio, farebbe un grandissimo errore a privarsene. Ha il contratto a scadenza nel 2017 e bisognerà valutare attentamente la sua posizione. Per quanto riguarda Madonia, invece, sono davvero felice per il suo rendimento. Ha già regalato sei perle ai suoi tifosi tra campionato e Coppa Italia e contro la Reggina a parer mio ha disputato una grande partita. Sono dispiaciuto per l'occasione mancata, ma ha sfornato assist importanti e si fa trovare sempre pronto, dimostrando un grande acume nella lettura di ogni gara. E' sempre nel vivo del gioco - conclude - . Sono molto stizzito per alcuni giudizi che ho letto su di lui, valutazioni a parer mio non veritiere. Lotta come un ragazzino, pur essendo un veterano, ha dimostrato di amare profondamente questa maglia e vuole lasciare il segno. Ha il contratto a scadenza nel 2018 e sono certo che disputerà un grandissimo girone di ritorno”.

Sugli altri suoi assistiti: “Caccetta del Cosenza ha il contratto a scadenza nel 2017 e se non dovesse rinnovare potrebbe andar via - ha dichiarato - . E' un elemento di assoluto spessore per la categoria e Juve Stabia e Padova lo seguono attentamente. Arrighini sta facendo benissimo al Cittadella, in Serie B e non si muoverà, così come Priola che resterà alla Pistoiese essendo un titolare inamovibile. Grandi del Catanzaro, invece, ha un contratto con il Cesena fino al 2018. Valuteremo bene la sua posizione, perché è un ottimo portiere e merita di giocare”.


Altre notizie - Fuori Campo
Altre notizie
 

LE CLASSIFICHE MARCATORI IN SERIE D, ECCELLENZA E PROMOZIONE

Le classifiche marcatori in Serie D, Eccellenza e PromozioneSERIE D – GIRONE I 15 RETI: Longo F. (Frattese); 13 RETI: Santaniello (Città di Gragnano); 11 RETI: Lescano (Igea Virtus); 9 RETI: Actis Goretta (Rende); 8 RETI: Crucitti (Palmese); 7 RETI: Ricciardo (Sicula Leonzio), Dorato (Palmese),  Gabriello...

L'IGEA VIRTUS CEDE ALLA CAVESE: DECIDE GABRIELLONI NEL FINALE

L'Igea Virtus cede alla Cavese: decide Gabrielloni nel finaleCavese ed Igea Virtus sono pronte a darsi battaglia. Gara valevole per la diciannovesima giornata, la seconda di ritorno del...

I RISULTATI DEL WEEK-END

I risultati del week-endQueste le squadre messinesi che scenderanno in campo nel weekend per disputare impegni ufficiali: SERIE D – Domenica...

GIRONE I: DIETRO L'IGEA VINCONO TUTTI, SUCCESSI ESTERNI PER LEONZIO E RENDE

Girone I: dietro l'Igea vincono tutti, successi esterni per Leonzio e RendeSeconda gara del girone di ritorno nel gruppo di I di serie D. Giornata fondamentale per il campionato, perché la...
 
Matera 43
 
Lecce 43
 
Juve Stabia 43
 
Foggia 41
 
Cosenza 33
 
Virtus Francavilla 33
 
Fidelis Andria 29
 
Unicusano Fondi 29*
 
Catania 28*
 
Siracusa 27
 
Casertana 26*
 
Monopoli 26
 
Paganese 23
 
Messina 21
 
Akragas 20
 
Taranto 19
 
Reggina 18
 
Catanzaro 17
 
Melfi 17*
 
Vibonese 15
Penalizzazioni
 
Casertana -2
 
Catania -7
 
Melfi -1
 
Unicusano Fondi -1

   Messina Nel Pallone Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI