Milazzo ospiterà il Parolimparty: prima edizione dal 7 al 9 settembre

Un pulmino con a bordo 10 giovani, da oggi al 22 aprile, attraverserà 9 regioni italiane per promuovere l’iniziativa e sensibilizzare la cittadinanza al superamento del confine tra disabilità e sport
14.04.2018 10:38 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 110 volte
Milazzo ospiterà il Parolimparty: prima edizione dal 7 al 9 settembre

E stato presentato ieri, nella Sala Giunta del Comune di Milazzo, il “Parolimparty”, la prima convention multisport su spiaggia interamente dedicata a persone con disabilità che si svolgerà dal 7 al 9 settembre presso lo stabilimento balneare “Open Sea AISM” di Milazzo.

Il “Parolimparty”, nato sulla scia dell’esperienza di Mediterranea Eventi – Sport Events Promoter nell’organizzazione dell’ “Olimparty Messina”, di AISM coordinamento regionale Sicilia nel supporto a persone con sclerosi multipla e dell' "Associazione Bios" nel settore della progettazione, è un’iniziativa co-finanziata, attraverso il bando “OSO - Ogni Sport Oltre”, dalla Fondazione Vodafone Italia, impegnata nella promozione della pratica sportiva tra le persone con disabilità fisica o cognitiva, a seguito di una campagna di crowdfunding su ognisportoltre.it e realizzata anche con il contributo di cittadini, aziende, commerciati ed istituzioni messinesi.

Gli obiettivi del progetto sono molteplici: diffondere la cultura sportiva tra le persone con disabilità e le loro famiglie per favorire l’avvicinamento allo sport; promozione di programmi di inclusione; formazione di volontari attraverso personale qualificato per orientare, seguire ed avviare la pratica sportiva tra soggetti disabili.

“Si tratta di una sfida che vedrà il Comune di Milazzo a fianco delle associazioni promotrici – ha dichiarato il sindaco mamertino Giovanni Materia - Metteremo a disposizione le nostre risorse per contribuire a un evento che sarà certamente capace di coinvolgere centinaia di persone”.

Tra i presenti anche gli assessori comunali alle Politiche Sociali e allo Sport: “Tutta la Giunta – hanno aggiunto Giovanni Di Bella e Giuseppe Crisafulli - punta a valorizzare e promuovere questa iniziativa non soltanto coinvolgendo le tante associazioni locali che si occupano di disabilità, ma anche facendo sì che tutta la comunità locale la accolga come un evento che rappresenta un valore aggiunto per la città”.

Ad illustrare i dettagli del progetto sono stati il presidente di Mediterranea Eventi, Alfredo Finanze, Angelo La Via, presidente regionale AISM e Carmelo Lembo, presidente dell’Associazione Bios. “Grazie a Fondazione Vodafone e ai tanti cittadini che hanno contribuito per far sì che l’iniziativa diventasse realtà abbiamo realizzato un sogno. Adesso – ha detto Alfredo Finanze - partirà una nuova fase che ci vedrà impegnati nell’informazione e nella formazione, in vista dell’evento di settembre in cui soggetti con diverse disabilità potranno cimentarsi in una decina di discipline (basket 3vs3 in carrozzina; sitting volley; tennis tavolo; tiro con l’arco etc) in piena inclusione e totale accessibilità”.Sarà un evento sportivo importante per tutta la città di Milazzo – ha aggiunto Gianluca Penna, responsabile commerciale di Mediterranea Eventi - che ci auguriamo risponda positivamente così come già hanno fatto tantissimi enti, istituzioni, aziende e cittadini messinesi”.

“Il Parolimparty sarà una delle iniziative inserite nel programma di AISM per il suo 50esimo anniversario – ha detto Angelo La Via – perché crediamo che sport e mare siano diritti di tutti e vogliamo dimostrare che non ci fanno paura le barriere architettoniche ma quelle culturali”.

“La mission sociale – ha aggiunto Carmelo Lembo – si unisce anche a una grande opportunità per il territorio che ospiterà un evento che è stato l’unico finanziato da Vodafone in Sicilia e il secondo per importo in tutta Italia”.

Per lanciare l’iniziativa e far sì che venga “adottata” da altre città italiane, domani sabato 14 aprile, un pulmino dell’AISM partirà da Messina, con a bordo 10 giovani volontari, e percorrerà nove regioni (Calabria, Puglia, Abruzzo, Marche, Toscana, Liguria, Piemonte, Lombardia e Lazio) per sensibilizzare la cittadinanza e promuovere il superamento del confine tra sport e disabilità.

In particolare l’iniziativa farà tappa nelle città sede di sezioni AISM nelle seguenti date: sabato alle ore 10.30 a Vibo Valentia e nel pomeriggio a Bari; lunedì 16 aprile alle ore 10.30 a Pescara e nel pomeriggio a San Benedetto del Tronto; martedì 17 aprile alle ore 11 a Firenze; mercoledì 18 aprile alle ore 10.30 a Genova e nel pomeriggio a Torino; giovedì 19 aprile alle ore 11 a Milano; da venerdì 20 a domenica 22 aprile a Roma in occasione della leadership conference nazionale di AISM.