Quattro giovani messinesi convocati per la Rappresentativa Nazionale Dilettanti U15

Anthony Trovato della Jonica FC, Stefano Currò e Marco Scolaro della Folgore Milazzo e Gianluca Lo Presti della Promosport Barcellona saranno impegnati mercoledì 18 a Catanzaro
14.04.2018 19:42 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 922 volte
Anthony Trovato
Anthony Trovato

E' tempo di stage per la Rappresentativa Nazionale Dilettanti U15 di mister Gentilini: a rispondere alla chiamata del raduno territoriale per quanto riguarda il Sud Italia (Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia sono infatti le regioni scandagliate dagli osservatori azzurri), saranno ben 4 giovani atleti appartenenti al girone C siciliano, campionato che vi abbiamo raccontato in lungo e in largo.

Cercando di entrare nello specifico, proviamo a capire quali siano le qualità che più hanno impressionato il selezionatore azzurro: partendo da Anthony Trovato della Jonica FC, che ha da poco conluso l'esperienza al Torneo delle Regioni in Abruzzo con la Rappresentativa Sicilia, sconfitta in finale solo al termine  dei tempi supplementari dal Lazio.
Attaccante eclettico, dotato di una buona struttura fisica, Trovato risulta devastante in campo aperto ed è infatti l'attacco alla profondità il fondamentale nel quale sembra primeggiare, ma da affinare l'intesa con i compagni. Esclusivamente mancino, ama sfruttare la propria potenza di tiro sia partendo dal centro.destra, venendo dentro il campo, che largo a sinistra, dove gli risulta sicuramente più agevole difendere il possesso della sfera dagli attacchi avversari.
Il gioiellino del presidente Saglimbene ha ora una occasione ghiottissima che potrebbe tramutarsi in un sogno, quello di indossare la maglia azzurra, difficile anche solo da accarezzare per molti suoi coetanei .
Ma lì in avanti dovrà sgomitare parecchio, poichè agli occhi del selezionatore azzurro sono pervenute le gesta di Stefano Currò e Marco Scolaro, protagonisti assoluti nella cavalcata gloriosa della Folgore di mister Cosimini, letteralmente dominatrie del campionato Giovanissimi Regionali.
Entrambi mezzali dalla propensione offensiva, hanno assicurato dinamismo e gol al sodalizio milazzese: il primo può occupare anche la posizione di trequartista grazie alle elevate capacità tecniche, il secondo è stato utilizzato dal proprio allenatore per l'intero girone di andata come esterno del tridente d'attacco. 
Il moto perpetuo di questi due giovani atleti, uniti alla loro duttilità tattica, potrebbero permettere al mister della rappresentativa nazionale cambi di modulo anche a gara in corso, scelta sempre più prediletta dagli allenatori nel gioco del calcio moderno.
A completare il quartetto Gianluca Lo Presti della Promosport Barcellona, classificatasi proprio all'ultima giornata in zona playoff, grazie anche alle giocate del proprio numero 10.
Strapotere fisico e tecnico per il prodotto della formazione barcellonese, dotato di un gran calcio e di un'ottima visione di gioco che, però, ai più risulta ancora acerbo negli atteggiamenti mostrati in campo e dovrà necessariamente smussare alcuni lati spigolosi del proprio carattere per consacrarsi definitivamente e perseguire il sogno azzurro.

Trovato, Currò, Scolaro e Lo Presti saranno impegnati mercoledì 18 aprile al Centro Federale Territoriale di Via Contessa Clemenza (Catanzaro) nella rincorsa alla maglia azzurra, tanto sgualcita quanto agognata.