1^-Castelluccese-Supergiovane Castelbuono vale la Promozione

E' big-match nel girone B, mentre nel gir. C il Merì affronta il Pro Falcone, che punta al sorpasso. Gir.D: la Juvenilia in casa della capolista Valdinisi, Atletico Messina-Or.Sa.Promosport
15.03.2019 15:17 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 121 volte
Castelluccese
Castelluccese

La 21^ giornata del girone B ruota tutta attorno al big match tra Castelluccese e Supergiovane Castelbuono: primo posto con 38 punti per i biancorossi, secondo con 36 per i madoniti che, però, non hanno ancora osservato il turno di riposo. Potrebbe quindi essere la sfida decisiva per le sorti delle due compagini, mentre alle loro spalle guarda con particolare interesse la Stefanese, che ha l’obbligo di conquistare i tre punti contro il Città di Castellana per sperare almeno nella seconda piazza. Segue la sorprendente Futura Brolo, che attende il Real Campofelice, mentre il Roccapalumba, quinto ma fermo per un turno di riposo, rischia la zona play-off: il Città di Mistretta, in casa del Valledolmo, e il Castronovo, sul campo del Real Trabia, tenteranno di tornare al successo per operare il sorpasso. Infine, in chiave salvezza, gara da non sbagliare per un San Fratello bisognoso di punti: in casa del Real Suttano, ultimo della classe, i neroverdi non hanno alternativa alla vittoria.

Il mezzo passo falso interno ha ridotto il vantaggio della capolista Nuova Rinascita Patti, ora a sole due lunghezze dal Merì: bianconeri, quindi, costretti a fare bottino pieno sul campo di una Nasitana in crescita e che corre verso la salvezza, mentre i giallorossi rischiano nel big match di giornata in casa del Pro Falcone che, distante due punti, vuole riprendersi la seconda posizione.
Compito più agevole per la Nuova Azzurra che, tra le mura amiche, affronta il Montagnareale, mentre l’Aquila Bafia, quinta, sarà impegnata nell’atteso derby contro il Rodì Milici, bisognoso di punti per evitare i play-out. Inseguono i play-off, invece, la Sfarandina e il Pro Tonnarella, entrambe a quota 33 e a -1 dall’obiettivo: i biancorossi attendono la Treesse Brolo, formazione che ha poco da chiedere al campionato, mentre i viola ricevono l’Umbertina, che si gioca le ultime chance di una salvezza sempre più difficile. Infine, il turno si chiude con San Basilio-Furnari, con i locali decisi a blindare la permanenza e gli ospiti che, a +1 sui play-out, devono mantenere le distanze di sicurezza.

Nel girone D, con la capolista a +11 sul secondo posto, è solo questione di tempo. La Valdinisi attende solo il conforto della matematica per festeggiare il salto di categoria ma per avvicinarsi ulteriormente all’obiettivo dovrà superare anche il prossimo ostacolo, una Juvenilia che vuole confermarsi in zona play-off.
Impegni interni anche per le inseguitrici Atletico Messina e Città di Calatabiano che, rispettivamente, ospiteranno Or.Sa. Promosport e Randazzo, due formazioni impegnate nella lotta salvezza. A chiudere la griglia play-off, anche se al momento è un quinto posto inutile (-18 dal terzo posto), la Pro Mende che, tra le mura amiche, giocherà contro il Nike Torino Club, mentre lo Zafferana dovrà evitare l’aggancio del Santa Domenica Vittoria. In coda, due match che potrebbero modificare notevolmente gli equilibri di classifica: il S.Alessio riceve il Saponara, che vanta un punto in più, mentre la Duilia, dopo aver lasciato l’ultimo posto, attende il Monforte San Giorgio con la possibilità di allontanarsi dalla zona play-out.