1^-Il Merì con la Nuova Rinascita. Valdinisi-Duilia e Atl.Messina-Pro Mende

Nel girone B impegni esterni per Supergiovane Castelbuono e Castelluccese. Gir. C, Nuova Azzurra-Sfarandina e Pro Falcone-Treesse Brolo. Gir. D: la Juvenilia a Saponara
08.02.2019 15:37 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Juvenilia
Juvenilia

Voglia di riscatto in vetta al girone B. Reduci da due ko, Supergiovane Castelbuono e Castelluccese tornano in campo intenzionate a riprendere la marcia ma saranno impegnate in trasferta: sulla carta più difficile quella dei madoniti, di scena in casa della Futura Brolo, che ha conquistato sei punti nelle ultime due gare, mentre i biancorossi faranno visiti al Real Suttano, ultimo della classe.
Nove gare senza sconfitte e cinque vittorie consecutive per la Stefanese che, a -3 dal primo posto, vuole prolungare la serie positiva contro il Real Trabia, bisognoso di punti salvezza, mentre con il turno di riposo del Città di Mistretta, il Castronovo ha l’occasione di agganciare il quarto posto ma dovrà superare il Valledolmo e riscattare il ko contro la Futura.
Messo da parte il ko casalingo il San Fratello sarà di scena sul campo del Roccapalumba, con la possibilità di operare il sorpasso e allontanarsi dalla zona play-out, mentre il 17° turno si chiude con il match tra Real Campofelice e Città di Castellana che, terzultimo, ha l’occasione di accorciare sulla zona salvezza.

Turno insidioso ai vertici del girone C con la Nuova Rinascita Patti che guida la classifica a quota 39 punti e +6 sulle seconde. I bianconeri, però, rischiano sul campo di un Merì che deve riscattare il deludente 0-0 con il Montagnareale, mentre Nuova Azzurra e Pro Falcone se la vedranno rispettivamente contro due ostici avversari come Sfarandina, che insegue il quinto posto, e la Treesse Brolo, tranquilla a metà classifica.
In quinta piazza l’Aquila Bafia, che sarà di scena sul campo della Nasitana, a caccia di punti per evitare i play-out e reduce dal pari (3-3) nel recupero contro il Pro Tonnarella. Proprio i viola, a -3 dalla zona play-off, cercano la necessaria continuità contro il Rodì Milici, ko nelle ultime due uscite.
In zona salvezza, il San Basilio tenta l’allungo contro il Montagnareale, mentre l’Umbertina deve sfruttare il fattore campo per prendersi i tre punti nello scontro diretto con il Furnari e mantenere vive le speranze di tirarsi fuori dai play-out.

Nel girone D l'Atletico Messina e il vento hanno fermato la Valdinisi negli ultimi due turni che, adesso, vuole ricominciare la marcia verso la Promozione: i biancorossi ricevono il Duilia, squadra che insegue la salvezza diretta, mentre alle spalle della capolista non mollano i biancoazzurri di Naccari e Caminiti, che però dovranno superare un osso duro come la Pro Mende.
L’Atletico Messina si guarda anche le spalle, cercando di allungare su un Città di Calatabiano in calo rispetto alla prima parte di stagione e che attende l’Or.Sa. Promosport, a caccia di punti per evitare i play-out.
Juvenilia e Zafferana occupano gli ultimi due posti utili in chiave play-off: i messinesi giocheranno sul campo del Saponara, che può tentare l’aggancio, mentre gli etnei ospiteranno il Monforte San Giorgio, che vuole allontanarsi dal terzultimo posto.
A chiudere il turno, due sfide salvezza, un S.Alessio in crisi e penultimo affronta tra le mura amiche il Nike Torino Club, mentre il Santa Domenica Vittoria, reduce da due ko consecutivi e dal pesante 7-0 di Messina, ospita il Randazzo, ultimo a sole tre lunghezze.