1^-Il punto sui gironi messinesi: risultati, classifiche e marcatori

Rocca e Sfarandina comandano il girone C; nel girone D l'Aquila non si ferma più: sei su sei. Sporting Taormina e Aci San Filippo in testa al gruppo E; l'Or.Sa. è l'unica squadra senza punti
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 425 volte
Due Torri-Sfarandina
Due Torri-Sfarandina

I successi esterni di Gliaca di Piraino e Castell’Umberto lanciano Sfarandina e Rocca in vetta alla classifica del girone C che, però, vede ben sette squadre chiuse in tre punti, dai 13 della coppia di testa ai 10 del trio Castelluccese, Pettineo e San Fratello.
Succede tutto nella ripresa tra Due Torri e Sfarandina che dilaga le doppiette di Giuseppe Pruiti e Praticò (dal dischetto), prima del gol locale di Arasi per l’1-4 finale. Il Rocca, invece, passa in rimonta sul campo dell’Umbertina che, dopo il vantaggio di Andaloro, cede alle due reti di Protopapa e al 3-1 fissato da Milia. A quota 12, da solo, ecco l’Acquedolci che, con un gol per tempo, si impone 2-0 in casa della Treesse Brolo: prima Monastra, poi Gullia regalano i tre punti ai biancoverdi, seguiti a -1 dalla Torrenovese, che batte 2-1 il San Basilio. Match in mano ai rosanero con il doppio vantaggio firmato da Cannuni e Truglio, mentre gli ospiti vanno a segno con il solito Denis Serio.
A chiudere la zona play-off, il Pettineo che supera senza troppi problemi il fanalino di coda Futura Brolo, sempre in fondo con un solo punto: i locali sbloccano la gara con il rigore di Signorello, poi Salvatore Tumminello e Sandro Tumminello allungano sul 3-0; Gullà accorcia, Pisano firma il poker e Betta fissa il definitivo 4-2. Secondo stop stagionale per la Castelluccese, che si ferma a quota 10 e viene raggiunta dal San Fratello che, nello scontro diretto, passa con il minino scarto (0-1) grazie alla rete di Nicosia.
Infine, la Proloco S.Ambrogio Cefalù si tira fuori dalla zona play-out con l’importante 2-1 esterno del “Ciccino Micale”: Mocciaro porta in vantaggio gli ospiti, l’Orlandina replica con Rizzo, ma il rigore di Papa permette ai palermitani di operare il sorpasso in classifica.

GIRONE C
Castelluccese-San Fratello 0-1
Due Torri-Sfarandina 1-4
Torrenovese-San Basilio 2-1
Orlandina 1944-Proloco S.Ambrogio Cefalù 1-2
Pettineo-Futura Brolo 4-2
Treesse Brolo-Acquedolci 0-2
Umbertina-Rocca di Caprileone 1-3

CLASSIFICA: Rocca, Sfarandina 13, Acquedolci 12, Torrenovese 11, Castelluccese, Pettineo, San Fratello 10, Umbertina 9, Proloco S.Ambrogio Cefalù 7, San Basilio 6, Due Torri, Orlandina 1944 5, Treesse Brolo 3, Futura Brolo 1.

Sembra inarrestabile la marcia dell’Aquila Bafia che, dopo sei turni, comanda il girone D a punteggio pieno. L’ultimo squillo arriva sul campo del Montagnareale, dove i biancorossi di mister La Rocca passano con un sofferto ma importante 1-3: assoluto protagonista è Cipriano che, prima, sblocca il match, quindi Truglio ristabilisce la parità, ma ancora Cipriano, con altre due reti, mette al sicuro il risultato.
Sono così 18 i punti dell’Aquila, seguita a -3 dalla Virtus Milazzo che riscatta il ko contro la Nuova Rinascita e vince sul difficile campo del Saponara (0-1) grazie alla rete di Benenati. Sul podio anche il Milazzo Academy, a quota 13 dopo il successo interno sulla Pro Mende, che cede all’1-0 di La Macchia. Si insedia in zona play-off la Nuova Rinascita, che surclassa il Furnari con un autoritario 4-0, che porta le firme di Addamo, autore di una doppietta, Mannino e Spanò (su rigore), mentre la griglia si chiude con la coppia Duilia 81 e Nuova Azzurra: i mamertini non vanno oltre l’1-1 (Lisa per i locali e pari di Ilacqua per gli ospiti) in casa del Monforte, che riesce così a conquistare il suo primo punto stagionale, mentre alla formazione barcellonese basta il gol di Munafò per avere la meglio (1-0) del Pro Falcone.
Resta ultima, ancora a secco, l’Or.Sa. che, nonostante il cambio in panchina (da Pirri a Panebianco), non si sblocca: è il Rodì Milici, quindi, a conquistare l’intera posta in palio con il 3-0 siglato da Calabrò, Fazio e Chillemi.

GIRONE D
Milazzo Academy S.Pietro-Pro Mende 1-0
Monforte San Giorgio-Duilia 81 1-1
Montagnareale-Aquila Bafia 1-3
Nuova Azzurra-Pro Falcone 1-0
Nuova Rinascita Patti-Furnari 4-0
Rodì Milici-Or.Sa. P.G. 3-0
Saponara-Virtus Milazzo 0-1

CLASSIFICA: Aquila Bafia 18, Virtus Milazzo 15, Milazzo Academy 13, Nuova Rinascita Patti 12, Duilia 81, Nuova Azzurra 10, Pro Mende, Rodì Milici 9, Saponara, Pro Falcone 7, Furnari, Montagnareale 6, Monforte San Giorgio 1, Or.Sa. P.G. 0

Alla sesta giornata sembra concretizzarsi la prima minifuga in vetta al girone E, dove Sporting Taormina e Aci San Filippo, al comando con 16 punti, allungano a +4 sulle inseguitrici.
Continua, quindi, il testa a testa a distanza tra le due battistrada: i biancoazzurri regolano 3-1 il Città di Villafranca con Costanzo, Miceli e Franco, dopo il momentaneo 2-1 di Fugazzotto, mentre gli etnei rispondono superando 2-1 l’Aci Bonaccorsi: decisiva la rete di Spadaro dopo il primo vantaggio locale di Pezza e il pari di Romeo.
Inseguono, con 12 punti, il Pisano e il Santa Domenica Vittoria che, nello scontro diretto, passa 2-1 in rimonta e aggancia gli avversari al secondo posto: i padroni di casa si portano in vantaggio con Ferrone, ma la matricola gialloblù ribalta il punteggio con Caserta e Bonaccorso.
Si salva nel finale, invece, il Piedimonte Etneo che, al “Bonanno”, strappa il 2-2 al Pompei. I messinesi vanno vicini alla prima vittoria stagionale con la doppietta di Belfiore, ma prima Nassi (1-1), poi il rigore di Panebianco, regalano un punto agli ospiti. Si avvicina alla zona play-off l’Acicatena che acuisce la crisi del Valdinisi, sconfitto 5-2 tra le mura amiche: gli etnei passano con Grasso e Sirna, quindi Ivan Briguglio, con una doppietta (1-2 e -2-3) cerca di riportare in partita i messinesi, ma, prima, Schilirò, poi Catania (rigore) e Puglisi arrotondano il punteggio. Risale anche il Randazzo che, con Simone Ruffino, regola 1-0 il S.Alessio, sempre ultimo in classifica con un punto, mentre l’unico 0-0 di giornata arriva da Riposto: Russo Sebastiano e Atletico Messina non si fanno male, si dividono la posta e, con 5 punti, agganciano il Città di Villafranca.

GIRONE E
Aci S.Filippo-Aci Bonaccorsi 2-1
Pisano Calcio-S.Domenica Vittoria 1-2
Pompei-Piedimonte Etneo 2-2
Randazzo-S.Alessio 1-0
Russo Sebastiano-Atletico Messina 0-0
Sporting Taormina-Città di Villafranca 3-1
Valdinisi-Acicatena 2-5

CLASSIFICA: Sporting Taormina, Aci S.Filippo 16, Pisano, S.Domenica Vittoria 12, Piedimonte Etneo 11, Acicatena 10, Randazzo 8, Valdinisi 6, Città di Villafranca, Russo Sebastiano, Atletico Messina 5, Aci Bonaccorsi 4, Pompei 3, S.Alessio 1.