1^-Il punto sui gironi messinesi: risultati, classifiche e marcatori

Gir.B: la Castelluccese vola a +7; il Città di Mistretta vince il derby con la Stefanese.Gir.C: Merì ko, la Nuova Rinascita ne approfitta. Gir.D, la Valdinisi vede la Promozione, derby all'Atl.Messina
25.03.2019 09:47 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Saponara
Saponara

La 22^ giornata del girone B segna l’allungo, probabilmente decisivo, della Castelluccese, che si porta a +7 sul secondo posto. È Salerno, con una doppietta, a regalare ai biancorossi il derby con il San Fratello (2-0), approfittando così del pari del Supergiovane Castelbuono. I madoniti, a segno con Di Salvo, non vanno oltre il pari casalingo contro il Real Trabia che, con Lo Cascio, strappa un importante 1-1 in chiave salvezza.
Va peggio alla Stefanese, che cede 2-0 nel sentito derby contro il Città di Mistretta, vittorioso con le reti di Paone e Scimone che servono per accorciare sulla Futura Brolo, ko nello scontro diretto con il Roccapalumba: alla formazione palermitana basta il gol di Barbarino per l’1-0 che li tiene in corsa per i play-off. Turno di riposo per il Castronovo, scavalcato in classifica dal Real Campofelice, che batte di misura il Valledolmo (1-0) con la rete di Terzo, mentre in coda è un pari quasi inutile per Città di Castellana e Real Suttano: i padroni di casa, che riescono almeno a restare a ridosso del terzultimo posto e della zona salvezza, vanno a segno con Ventimiglia (doppietta) e La Corte, mentre gli ospiti, sempre ultimi, con sette punti di ritardo a quattro giornate dal termine, strappano un punto con le reti di D’Anna, Brucato e Valenza.

GIRONE B
Città di Castellana-Real Suttano 3-3
Città di Mistretta-Stefanese 2-0
Real Campofelice-Valledolmo 1-0
Roccapalumba-Futura Brolo 1-0
San Fratello-Castelluccese 0-2
Supergiovane Castelbuono-Real Trabia 1-1
Riposa: Castronovo  

CLASSIFICA: Castelluccese* 44, Supergiovane Castelbuono 37, Stefanese* 36, Futura Brolo 33, Roccapalumba, Città di Mistretta* 32, Real Campofelice* 29, Castronovo* 28, Valledolmo 23, Real Trabia* 22, San Fratello 19, Città di Castellana* 18, Real Suttano* 11

*ha osservato un turno di riposo

Il gap sul secondo posto sembra adesso quello giusto per il rush finale. La Nuova Rinascita batte la Nuova Azzurra e allunga a +7 sul Merì, ko contro il Pro Tonnarella. Entrambi vittoriosi per 2-1: i pattesi passano con Castellino e Spanò (rigore), mentre i barcellonesi accorciano con Marcini; i viola, invece, si impongono con Messina e il rigore di Antonio Torre, prima del gol locale di Rappazzo al 93’.
Sconfitta quasi indolore, perché il Pro Falcone non ne approfitta e viene bloccato sul pari dal San Basilio: è di Eric Campisi il gol dei locali, che al 90’ impongono l’1-1, dopo il vantaggio ospite di Agolli (rigore).
Stesso risultato anche per la Sfarandina: un 1-1 deludente per i biancorossi frenati nella corsa verso i play-off dal fanalino di coda Montagnareale. Salpietro porta in vantaggio i biancorossi, ma Barresi pareggia un match caratterizzato anche dall’aggressione all’arbitro nel finale gara. Si allontana dal quinto posto anche l’Aquila Bafia, che non va oltre lo 0-0 sul campo della Treesse Brolo, mentre arrivano due fondamentali vittorie in chiave salvezza.
Il Rodì Milici espugna Furnari e si aggiudica lo scontro diretto per 1-0 grazie alla rete di Calabrò, allontanandosi così a +5 dal terzultimo posto, così come la Nasitana, che regola 3-0 l’Umbertina, condannata ai play-out: tre punti d’oro che portano le firme di Gregoli, Passalacqua e Calanna.

GIRONE C
Furnari-Rodì Milici 0-1
Merì-Pro Tonnarella 1-2
Montagnareale-Sfarandina 1-1
Nuova Rinascita Patti-Nuova Azzurra 2-1
San Basilio-Pro Falcone 1-1
Treesse Brolo-Aquila Bafia 0-0
Umbertina-Nasitana 0-3

CLASSIFICA: Nuova Rinascita 50, Merì 43, Pro Falcone 42, Nuova Azzurra 40, Pro Tonnarella 39, Sfarandina 37, Aquila Bafia 35, Treesse Brolo, San Basilio 26, Rodì Milici, Nasitana 24, Furnari 19, Umbertina 11, Montagnareale 7

Fatica ma vince la Valdinisi, che si impone 4-3 sul campo del Santa Domenica Vittoria e mantiene il +11 sul secondo posto a quattro giornate dal termine. Il salto in Promozione è ormai una formalità. Gara in salita per i biancorossi: i padroni di casa vanno due volte in vantaggio con Quattropani e Incognito, ma vengono ripresi da Nino Briguglio e Cintorrino e superati da Tavilla; il rigore di D’Amico vale il nuovo pari, ma nel finale ci pensa il capitano Ivan Briguglio, sempre dal dischetto, a firmare il successo che vale il virtuale salto di categoria.
Non c’è ancora la matematica, anche perché l’Atletico Messina non molla e vince 2-0, con Sowe e Insana, il derby del “Bonanno” con la Juvenilia (play-off a rischio), mentre il Città di Calatabiano supera di misura (1-0 di Lu Vito) il S.Alessio, in piena zona play-out.
Spareggi promozione sempre più difficili anche per Pro Mende e Zafferana, bloccate sull’1-1: i luciesi pareggiano a Barcellona contro l’Or.Sa. Promosport che, con Cucinotta, risponde a Cirino, mentre gli etnei, in vantaggio con Papaserio, subiscono il pari del Saponara ad opera di Pirrone.
In chiave salvezza continua il buon momento della Duilia 81, che vince 2-1 in rimonta sul campo del Nike Torino Club, al quale non basta il gol di Corica, perché i mamertini si impongono con Parisi e Gitto e si allontanano dalla zona play-out. Ben tre squadre al terzultimo posto con 20 punti: oltre a S.Alessio e Or.Sa., anche il Monforte San Giorgio che, grazie al gol di Marchese ristabilisce la parità e impatta 1-1 nello scontro diretto in casa del Randazzo (a segno con Finocchiaro), che resta ultimo a -3.

GIRONE D
Città di Calatabiano-S.Alessio 1-0
Juvenilia-Atletico Messina 0-2
Nike Torino Club-Duilia 1-2
Or.Sa. Promosport-Pro Mende 1-1
Santa Domenica Vittoria-Valdinisi 3-4
Saponara-Zafferana 1-1
Randazzo-Monforte San Giorgio 1-1

CLASSIFICA: Valdinisi 63, Atletico Messina 52, Città di Calatabiano 44, Juvenilia 33, Pro Mende 32, Zafferana 31, Santa Domenica Vittoria 27, Saponara 25, Nike Torino Club 22, Duilia 81 23, S.Alessio, Or.Sa. Promosport, Monforte San Giorgio 20, Randazzo 17