1^-La Stefanese continua la marcia, San Fratello a rischio

La squadra di mister Vaccaro vince 3-1 in trasferta, si conferma in zona play-off e potrebbe sperare in qualcosa in più. I neroverdi, invece, non riescono a uscire fuori dal periodo negativo
11.03.2019 15:41 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 116 volte
Fonte: Danilo Scurria
1^-La Stefanese continua la marcia, San Fratello a rischio

Esame di maturità superato. La Stefanese, con la vittoria sul campo del San Fratello, conquista tre punti fondamentali che le permettono di consolidare sempre più la zona play-off. Un 1-3 maturato in terra sanfrattelana che rende merito agli arancioneri, bravissimi a interpretare la partita nel modo migliore su un campo difficile. Di contro i neroverdi proseguono il proprio periodo nero con l’ennesima sconfitta che fa precipitare sempre più in zona play-out. E' la squadra di Dino Vaccaro a godere al termine dei 90 minuti di gioco. In più la Stefanese con questa vittoria, oltre a mantenere la terza posizione, può ancora pensare di andare all’assalto della prima posizione attualmente detenuta dalla Castelluccese. In tal senso, lo scontro-diretto tra i biancorossi e il Supergiovane Castelbuono, verrà attenzionato con grande interesse da tutto il clan stefanese. Dal risultato che ne uscirà fuori si capirà veramente quello che può essere l’obiettivo della Stefanese nella parte finale della stagione regolare.

Nella partita di San Fratello sono emerse tutte le qualità di Alessandro Piazzese, uno degli elementi più importanti della formazione di Dino Vaccaro. Perché nella vittoria degli ospiti c’è soprattutto il suo marchio con la doppietta personale e l’assist per il momentaneo 1-2. Nella rete del vantaggio, l’attaccante stefanese concretizza nel migliore dei modi un perfetto assist di Re. Nel raddoppio è invece Marguglio a metterlo nelle migliori condizioni di battere il portiere sanfratellano. Piazzese che ha anche confezionato un perfetto pallone per il secondo vantaggio stefanese firmato da Mastrandrea. Nel bel mezzo, era però maturato l’illusorio pareggio neroverde firmato da Nicosia con una gran conclusione dal limite imparabile per Lionetto. L’impressione è che il 1-3 finale per la Stefanese stia un po’ stretto, perché tante sono state le occasioni che i ragazzi di Vaccaro hanno fallito e che potevano rendere più rotondo il punteggio finale. Il palo centrato da Re e la traversa di Ciardo ne sono la dimostrazione lampante di come la Stefanese sia stata padrone del campo per tutti i 90 minuti di gioco.

Archiviata la pratica San Fratello, per gli arancionero adesso è in arrivo il Citta di Castellana. Un’eventuale affermazione servirebbe non solo a mantenere a debita distanza la Futura Brolo ma anche a mettere pressione a Castelluccese e Supergiovane Castelbuono, che saranno impegnate domenica nello scontro diretto.
In casa San Fratello, invece, occorre ritrovarsi e fare quadrato nel tentativo di risalire la china. La sfida di domenica con il Real Suttano rappresenta già una partita fondamentale per ritornare alla vittoria e tenere a distanziato il Real Trabia che occupa il terzultimo posto.