1^-Rodì Milici, esordio amaro: il Pro Falcone si impone 1-0

La matricola rossoblù viene punita all'85' dal gol del giovane Pino. Nella prima frazione gli ospiti falliscono un rigore con Schepis
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 208 volte
Fonte: A.S.D Rodì Milici
Rodì Milici
Rodì Milici

Ha il sapore della beffa la sconfitta (0-1) giunta nei minuti finali dal Rodì Milici nella prima giornata di campionato sul campo del Pro Falcone

Sia chiaro che i locali non hanno rubato nulla, ma per quanto visto in campo il pareggio era il risultato più equo ma una grande disattenzione difensiva al minuto 85 ha permesso allo juniores Antonino Pino di mettere dentro la rete che decide l'incontro e incamerare tre punti che, forse, all'inizio erano insperati.

Si parte con un bel colpo d'occhio al Comunale di Falcone con una settantina di tifosi provenienti da Rodì Milici, mentre nelle due squadre si segnalano assenze pesanti.

La cronaca si apre al 7': su un tiro da fermo messo dentro da Lucas Fazio è Claudio Catalfamo, di testa, a sfiorare una clamorosa autorete con palla che colpisce la parte superiore della traversa. Poco dopo Salvatore Iarrera, tutto solo, di testa angola troppo e la sfera finisce sul fondo. Al 35', in seguito a due calci d'angolo inesistenti concessi dall'insufficiente Milone, il Pro Falcone usufruisce di un calcio di rigore per fallo di mano di Carmelo Munafò, ma dal dischetto Salvatore Schepis si lascia ipnotizzare da un grande Salvatore Torre che, con un po' di fortuna, riesce a deviare sul palo e salvare i rossoblu.  Dall'altro lato, bell'iniziativa di Gabriele Torre sulla destra e pallone in mezzo su cui non arriva nessuno.

Nel secondo tempo l'ingresso di Salvatore Cicero dà pesi e centimetri agli ospiti in avanti e l'inerzia della gara è totalmente rossoblu, mentre i locali cercano di pungere con il solo Schepis che fa salire la squadra ma le occasioni latitano, ad eccezione di una punizione dal limite dell'area di poco alta di Gabriele Torre. Occasionissima, invece, al 78' con Carmelo Bongiovanni che, dai 20 metri, lascia partire un siluro che il portiere giallorosso Domenico Accetta devia miracolosamente sul palo interno con palla che attraversa l'intero specchio della porta. Qualche minuto dopo debole colpo di testa di Salvatore Cicero che termina tra le braccia del portiere e all'85' il patatrac sulla solita palla inattiva: difesa intera imbambolata e il classe 2000 Pino deposita in rete con un tiro neanche troppo irresistibile.

Reazione con una bella palla messa in mezzo da Gabriele Torre, che genera una mischia nei pressi della linea di porta dove né Salvatore Cicero e nè Filippo Rappazzo riescono a spingere il pallone in rete. Poi è troppo tardi e finisce beffardamente la prima partita del ritorno in Prima categoria del Rodì Milici.

La squadra dovrà adesso girare subito pagina e l'appuntamento è per domenica al Jarrisi contro la Duilia 81 (esordio vincente contro l'Or.Sa.) per cancellare questa sfortunata e immeritata sconfitta.