1^-Stefanese promossa. Or.Sa. e Atl.Fiumefreddo allo spareggio

I neroarancio di mister Marguglio battono l'Altofonte ai rigore; i barcellonesi superano la Pro Mende, mentre gli etnei hanno la meglio sull'Atletico Messina
 di Davide Billa  articolo letto 1033 volte
Stefanese
Stefanese

È la Stefanese a centrare il salto in Promozione aggiudicandosi lo spareggio con l’Altofonte (girone A) al termine di un match vibrante e che, pur condizionato dall’alta posta in palio, ha regalato emozioni per 120 minuti. I neroarancio di mister Marguglio, infatti, hanno dovuto attendere la lotteria dei rigori per tornare nel secondo campionato regionale dilettantistico e coronare una stagione che, già nel girone B, era stata più che positiva e chiusa al secondo posto alle spalle del Bagheria.

Le due squadre non si sono certamente risparmiate, con Re per la Stefanese e Daniele Gaglio per l’Altofonte a cercare la via del gol, trovato anche da Fabio Gaglio ma annullato perché la sfera, su azione d'angolo, aveva già oltrepassato la linea di fondo. Il portiere messinese Musumeci chiude la porta e la contesa si decide dagli undici metri: per l’Altofonte decisivi gli errori Lo Grande e Daniele Gaglio (a segno Rausa, Zummo e Tropia), mentre, per la Stefanese, Craccò colpisce la traversa ma si dimostrano più precisi Arnò, Cammarata, Re e il capitano Ciardo che ha trasformato il rigore del 4-3 regalando così alla squadra del presidente Fausto Pellegrino la Promozione.
I neroarancio si uniscono così al Bagheria che aveva vinto il girone B e alle messinesi Gioiosa, prima nel girone C, e Pro Tonnarella, che ha conquistato il salto di categoria in quanto finalista di Coppa Sicilia

Obiettivo che proverà a raggiungere anche l’Or.Sa. che, dopo il secondo posto alle spalle dei gioiosani, ha vinto la finale play-off del girone C imponendosi 3-1 sulla Pro Mende. La formazione luciese non riesce a bissare il successo esterno sul campo del Saponara e si ferma allo “Zigari”: i barcellonesi sbloccano il match in avvio con Piccolo e, dopo il momentaneo pari del solito Ruggeri (5 centri in due gare), legittimano il successo con una serie di occasioni e con le reti di Tomasello e Antonino Munafò.

Il sogno Promozione della squadra di mister Carmelo Pirri continua e, adesso, dovrà affrontare l’Atletico Fiumefreddo nello spareggio contro la vincente dei play-off del girone D.
Sono gli etnei, infatti, a superare il turno nel proprio raggruppamento superando di misura (1-0) l’Atletico Messina che, per il terzo anno consecutivo, si ferma ai play-off: allo stadio “Angelo Rossi” è un’autorete a decidere la finale e condannare i biancoazzurri di mister Caruso che avrebbero meritato qualcosa in più. Dopo un buon primo tempo, con Di Stefano, Lavecchia e Lo Nostro a impensierire Sommese, ad inizio ripresa i padroni di casa trovano il vantaggio grazie a una sfortunata deviazione di Mascaro che beffa La Fauci e insacca nella propria porta.
Un altro piccolo importante passo, ma tra una settimana, in campo neutro, solo una tra Or.Sa. e Atletico Fiumefreddo potrà festeggiare il prestigioso traguardo.

1^ CATEGORIA

Spareggio promozione girone A-B
Altofonte-Stefanese  0-0 dts / 3-4 ai rigori​
Stefanese in Promozione

GIRONE C
Finale Play-off

Or.Sa.-Pro Mende 3-1

GIRONE D 
Finale Play-off

Atletico Fiumefreddo-Atletico Messina 1-0
Spareggio promozione Or.Sa.-Atletico Fiumefreddo