1^-Un Sant'Alessio incontenibile: ingaggiato anche Davide Arigò

La società jonica padrone del mercato: l'attaccante classe 1985 disputerà per la prima volta la Prima categoria, dopo le ultime esperienza con Acquedolcese e Jonica
08.08.2019 12:09 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
1^-Un Sant'Alessio incontenibile: ingaggiato anche Davide Arigò

Ennesimo colpo a effetto per il Sant’Alessio: il direttore sportivo Albino Saglimbeni ha regalato alla squadra e a mister Mangiò un attaccante di grandi qualità pronto a mettersi in gioco in una categoria a lui sconosciuta come la Prima categoria, che disputerà per la prima volta in carriera.

Si tratta di Davide Arigò, un giocatore ex professionista cresciuto nelle file dell'Fc Messina di Franza passato poi alla primavera della Juventus, dove si toglie la soddisfazione di vincere l’ambito torneo di Viareggio. Il giocatore ha militato nei campionati di Lega Pro con Juve Stabia, Manfredonia, Potenza, Siracusa, ha disputato anche la Serie D, tra le altre, con Palazzolo, Hinterreggio, Agropoli e Asti, mentre nelle ultime stagioni ha giocato, tra Eccellenza e Promozione, con formazioni come Rocca, Città di Messina, Jonica e Acquedolcese.

Il ds Saglimbeni ha costruito così una squadra già pronta per la Promozione: la società alessese, dopo aver reclutato gli ultimi acquisti, ha valutato ipotesi di un ripescaggio, ma subito scartata perché negli ultimi anni il Sant’Alessio ha trascurato il settore giovanile e non avendo pronta la categoria Juniores, fondamentale e obbligatoria, il sogno è stato riposto nel cassetto. Un sogno che, però, è solo rimandato e la squadra proverà a raggiungere la Promozione dal campo: ecco perché il ds ora si sta concentrando sui giovani e anche lì vuole fare qualche colpo sensazionale. Dopo l’ottimo blitz per Spuria è prevista anche qualche altra sorpresa.

Domani, la società ha organizzato una stage per giovani calciatori al quale parteciperanno allenatori e osservatori professionisti e, a breve, sarà anche ufficializzato un accordo con società professionistica. Per il Sant'Alessio sarà una stagione di grandi novità, è già iniziata una vera e propria rivoluzione.