2^-Il Provinciale si sblocca e si prende il derby: 3-1 sul Cus Unime

La doppietta di Cucinotta e il gol di Caristi firmano il primo successo dei giallorossi; L'Episcopo accorcia per gli ospiti. Il presidente Summa: "Grande prova d'orgoglio"
03.11.2019 11:19 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
2^-Il Provinciale si sblocca e si prende il derby: 3-1 sul Cus Unime

Il Provinciale si aggiudica il primo derby stagionale del girone C, batte 3-1 il Cus Unime e conquista così la prima vittoria in campionato lasciando l’ultimo posto in classifica. È la partita del riscatto per i giallorossi che, dopo le due precedenti buone prestazioni che non hanno portato punti, riesce con autorità a imporsi nella sfida del “Bonanno”.
“I ragazzi hanno dato una grande prova d’orgoglio e dimostrazione di attaccamento alla maglia”, ha commentato il presidente del Provinciale, Lino Summa, soddisfatto dalla gara di carattere e grinta disputata dalla sua squadra.

Un match che si è messo subito bene per i padroni di casa che, già nel primo tempo, hanno imposto il ritmo e sono andati a segno tre volte, trascinati dallo scatenato Emanuele Cucinotta. Per l’esterno un’ottima prestazione condita da due reti e un assist. Dopo pochi minuti, infatti, è proprio Cucinotta a sbloccare il risultato con un tiro da posizione defilata che vale l’1-0 ed esalta i suoi. Poco dopo lo stesso giallorosso si ripete sulla fascia, mette in mezzo ma il suo destro si trasforma in un tiro-cross che inganna il portiere avversario e porta il Provinciale sul 2-0. “Cucinotta è stato l’anima della squadra”, ha aggiunto il presidente Summa, esaltando le doti del proprio tesserato, particolarmente ispirato nella gara contro il Cus. Prima dell’intervallo la squadra di mister Giliberto chiude virtualmente i conti con una bella azione avviata e conclusa da Andrea Caristi: il difensore ruba palla nella propria metà campo, avanza e allarga per Cucinotta, quindi il suo cross dalla sinistra è perfetto per la testa ancora di Caristi, che non sbaglia e realizza il 3-0.

La ripresa è stata quasi una formalità, con il Provinciale che amministra e il Cus Unime che cerca almeno di ridurre il passivo. E ci riesce poco dopo l’ora di gioco con un colpo di testa di L’Episcopo che, su calcio piazzato, anticipa il portiere e firma il 3-1 che sarà anche il finale. La squadra di mister Pavone insiste, va a segno altre due volte ma in posizione irregolare, mentre i locali, pur lasciando qualche spazio di troppo, gestiscono e portano a casa i primi tre punti del proprio campionato.
“Siamo partiti subito bene, aggredendo il Cus, giocando in velocità e concentrati in difesa. È stato un ottimo primo tempo, mentre nella ripresa siamo un po’ calati e, tra cambi e stanchezza, ci siamo rilassati”, ha spiegato il massimo dirigente, ma senza intaccare la positiva prova di squadra.
Ricomincia da qui il campionato del Provinciale, che ha lasciato quota zero e nel prossimo turno è atteso da un altro derby contro il Riviera Nord: questa volta da “ospite” al “Bonanno”. Terzo ko consecutivo, invece, per il Cus Unime che, tra una settimana, farà visita a Santa Margherita al Real Zancle.