2^-San Mauro Castelverde e Furci in vetta. Bagarre playoff nei due gironi

Analizziamo le classifiche dei due gironi peloritani. Tanto caos nelle zone alte, con diverse compagini a lottare per un posto nei playoff mentre nella zona calda é lotta tra Real Zancle e Cus Unime
11.03.2020 14:04 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Furci Calcio
Furci Calcio

Le ultime indicazioni sugli sviluppi dell'allarme Coronavirus sono di restare fermi, momentaneamente, fino al 3 aprile. E allora non ci resta che fare un punto sui due gironi peloritani (B e C) a otto giornate dal termine della stagione regolare. 

Nel girone B, un punto di vantaggio e una gara in meno per la capolista San Mauro Castelverde di mister Marguglio con 34 punti. Ben tre compagini con lo stesso punteggio, 33 punti e le stesse gare disputate: Aluntina, Longi e Pollina Finale. La Belsitana con 28 punti, ma con un match da recuperare, chiude la griglia playoff. Per le restanti compagini la distanza minima é di cinque lunghezze come Dorothea e Pro Caltavuturo. A seguire in graduatoria ci sono Sciara, che punta sulla rimonta e ha anche ingaggiato l'attaccante Francesco Ventimiglia per rinforzare ulteriormente la rosa, CalcarelliTusa, TortoriciAlcara. Chiude la classifica il fanalino di coda Alimena che, con cinque punti, vede la salvezza molto lontana, quasi un miraggio a nove lunghezze, seppur con una gara ancora da giocare. 

Nel girone C, il Furci di mister Filippo Ragusa comanda la classifica con 35 punti, quattro lunghezze in più sulla Saponarese di mister Santino Errante. I tirrenici aprono la griglia playoff, dove a lottare, al momento, ci sono ben otto compagini. I mamertini del Don Peppino Cutropia di mister Alessandro Camattari si sono avvicinati prepotentemente alla vetta della classifica e si trovano ora a una sola lunghezza dalla seconda piazza. Il Kaggi e la compagine peloritana del Real Gazzi chiudono la bagarre, rispettivamente al quarto e al quinto posto. A inseguire, racchiusi in tre punti, l'Akron Savoca, l'Inter Club Lipari, la neo promossa Atletico Pagliara e il rinnovato Riviera Nord targato Roberto Caruso. Nel limbo della classifica ci sono Provinciale e l'Itala, che forse più di tutti ha "subito" lo stop: la compagine di mister Saija, infatti, è rimasta ferma due settimane per la pausa del campionato, poi ha osservato un turno di riposo imposto dal calendario e, adesso, probabilmente tornerà in campo solo il 5 aprile. 
In piena zona rossa, infine, il Real Zancle di mister Christian Fiorentino e il Cus Unime di mister Alessandro Liotta, rispettivamente con quattro e tre punti. I cussini si sono rilanciati nell'ultimo turno vincendo proprio lo scontro diretto e, quindi, è tutto ancora aperto e solo le prossime giornate stabiliranno chi dovrà salutare la Seconda categoria