2^-Saponarese a lavoro. Midiri: "Squadra di livello e giusto entusiasmo"

Il club tirrenico ambisce a disputare una stagione di vertice e il tecnico è soddisfatto dell'intensità e voglia già nella prima settimana di preparazione
11.09.2018 17:17 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 618 volte
2^-Saponarese a lavoro. Midiri: "Squadra di livello e giusto entusiasmo"

E' terminata la prima settimana di lavoro per la Saponarese di mister Giuseppe Midiri, che sta preparando il torneo di Seconda categoria 2018/2019.  
Sono stati giorni che ci fanno sicuramente ben sperare", sono le prime impressioni del tecnico biancoazzurro, confermato alla guida della squadra tirrenina: "Tutti i ragazzi si sono resi molto disponibili alle proposte di lavoro, sia per la parte fisica che per quella tecnica. La squadra sta imparando in fretta a stare assieme e direi che i primi giorni hanno dato sensazioni e indicazioni positive. La prima cosa che balza agli occhi è la grande disponibilità al lavoro, cosa che poi si riversa nella parte tecnica", ha aggiunto mister Midiri, soddisfatto dell'inizio e della voglia riscontrata nella propria squadra.

"Mi piace come stiamo iniziando questo cammino, pian piano entreremo nel pieno del lavoro e già in settimana inseriremo qualche amichevole. In questo momento, la priorità va al lavoro che dobbiamo fare dal punto di vista fisico e per quel che riguarda la capacità di giocare assieme: le partite amichevoli servono per trovare risposte a ciò che stiamo facendo e devono essere un momento di variazione rispetto alla monotonia attuale sul campo. Ovviamente stiamo lavorando duro per per farci trovare pronti al via del campionato”.

Una stagione che la Saponarese vuole vivere da protagonista e, in sede di mercato estivo, la società ha lavorato per allestire una rosa competitiva, come ha sottolineato lo stesso allenatore: "La squadra è di livello e si avverte il giusto entusiasmo anche dal numero di ragazzi presenti agli allenamenti. Tutto ciò è un ulteriore stimolo per fare bene: dobbiamo cercare di mantenere questo entusiasmo, sapendo che andremo ad affrontare una stagione molto difficile contro formazioni attrezzate che puntano alla zona alta della classifica. Noi rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno".