3^-Atl.Aldisio, Giliberto: "Play-off da spettatori. Nel futuro del club nuovi soci"

Il tecnico dei giallorossi, rammaricato per non aver centrato gli spareggi, è stato confermato e pensa già alla prossima stagione con l'obiettivo di migliorare la propria posizione
06.06.2018 10:59 di Elisagiusi Celestini  articolo letto 499 volte
Atletico Aldisio
Atletico Aldisio

Una stagione in chiaroscuro quella 2017/18 per l'Atletico Aldisio, conclusa con un po' d'amaro in bocca e qualche rimpianto. Gli uomini guidati da mister Giliberto, infatti, hanno terminato la stagione regolare all'ottava posizione della graduatoria, totalizzando 32 punti che non sono bastati per poter accedere alla disputa della lotteria play-off. 

Niente da fare quindi per la compagine peloritana che - come dichiarato dallo stesso Giliberto - si limiterà a osservare da lontano lo spettacolo della finale post season: "Reduci da un' annata dal bicchiere mezzo pieno, siamo spettatori di questi play-off che ci sono sfuggiti per un soffio nella gara cruciale contro l'Atletico Pagliara. Da li in poi abbiamo disputato le ultime due partite con la consapevolezza di non avere più possibilità di recupero, visto che nell'ultima di campionato avremmo dovuto osservare il turno di riposo".

Il tecnico giallorosso, fresco di riconferma in panchina, ha fatto un resoconto sugli esiti di quest'annata calcistica, elogiando le due formazioni approdate alla tanto agognata finale: "Le squadre che sono arrivate ai play-off sono state le più continue. Dobbiamo cercare di prendere spunto dall'umiltà che sta contradistinguendo l'Atletico Pagliara. Faccio i miei complimenti al loro mister e un in bocca al lupo per la finale di sabato anche all'allenatore del Cus Unime. Entrambi hanno fatto un ottimo lavoro, creando due gruppi davvero da far invidia. Per quanto ci riguarda, si dovrà ripartire da questo, cercando di puntellare e creare quell'alchimia che è fondamentale per qualsiasi categoria".

Parole di stima anche per la vincitrice indiscussa del torneo, ma con qualche nota di rimpianto per quello che poteva essere e non è stato: "Faccio i complimenti al Casalvecchio Siculo. È stata una stagione combattuta e molto equilibrata almeno per quanto riguarda la corsa play-off. Si ripartirà con il ricordo di un buon campionato che, anche se ci ha lasciato l'amaro in bocca per quel sogno sfiorato, ci ha fatto acquisire una grande esperienza. Lavoreremo sugli sbagli fatti cercando di farne sempre meno".

Terminati i bilanci per mister Giliberto è anche tempo di iniziare a programmare al meglio la prossima stagione calcistica: "Abbiamo creato un ottimo gruppo da cui ripartire, certezze su cui mettere le basi. Stiamo già lavorando per il prossimo anno, sperando di fare meglio e di centrare almeno i play-off".
Il tecnico peloritano ha annunciato anche alcune importanti indiscrezioni sull'assetto societario e sulle mosse future del club per quanto concerne eventuali innesti nella formazione: "In società entreranno altri soci e sponsor che sappiamo tutti essere fondamentali per queste categorie. Sono certo che la rosa già competitiva, grazie anche alla prossima campagna acquisti, salirà di livello. Il prossimo anno vorremmo evitare di fare gli spettatori".