3^-Festa Riviera: 2-1 sull'Antillese, è Seconda categoria!

12.05.2019 15:00 di Gregorio Parisi Twitter:    Vedi letture
Riviera Nord in festa
Riviera Nord in festa

Al Bonanno va in scena l'ultimo atto del comitato messinese di Terza categoria con la finale playoff tra il Riviera Nord e l'Antillese. Due risultati su tre a disposizione per i padroni di casa per fare il salto di categoria, mentre gli ospiti possono solo vincere per mettere il punto esclamativo in una stagione condotta sempre nei piani alti della classifica. La squadra di mister Arena, dal canto suo, viene da un ottimo finale di torneo e, dopo aver eliminato l'Aldisio in semifinale, vuole concludere al meglio la propria stagione da matricola terribile. Arbitra il match il signor Giuseppe Garzo. Assistenti Alberto Fiore e Marco Salvatore Totaro di Messina.

La cronaca 

Primo tempo: Inizio combattuto tra le due squadre. Qualche puntata in avanti dei padroni di casa con gli ospiti che difendono ordinati. All'8 S. Mastroeni. ci prova nel cuore dell'area imbeccato da Leo, Giordano blocca senza problemi. Dall'altra parte è Wally a mettere i brividi a Gallina con un lob sul secondo palo che attraversa lo specchio, Aliotta recupera e mette in mezzo di nuovo con Kobarr che trova ancora l'estremo ospite pronto.  Al 14' Gallina sventa con un'uscita tempestiva il tentativo di Aliotta, imbeccato bene in profondità. Non sembra fare calcoli il Riviera nonostante possa bastare anche il pari. Poco prima del 20' punizione di Mastroeni che, deviata, trova sul secondo palo la bella girata acrobatica di Naccari che si perde a lato di poco. Al 25' provano la prima combinazione Mastroeni e Crupi ma Barila chiude perfettamente.
Due minuti dopo Thomas Mastroeni insacca su punizione battuta dal suo numero 10, ma viene rilevata una posizione di offside
Le punizioni di Sebastiano Mastroeni sono la maggiore fonte di pericolo per i padroni di casa: al 31' Barilà di testa sfiora proprio un suo piazzato e manda sulla propria traversa. Al 35' problema muscolare per Grasso che in un primo momento sembra dover uscire ma poi riprende il suo posto al centro della difesa. Si torna dopo un paio di minuti in parità numerica in campo. Al 40' si sblocca la gara: Wally sbuca sul secondo palo su punizione di Aricò e di testa firma il vantaggio locale. Concesso un minuto di recupero, durante il quale non accade nulla. Il primo tempo termina 1-0, gara combattuta e ancora aperta. Decide al momento il gol di Wally nel finale di frazione.

Secondo Tempo: Inizio in avanti per gli ospiti con la punizione di Sebastiano Mastroeni che viene bloccata dopo 90 secondi da Giordano. Due minuti dopo ancora Antillese con Crupi che viene anticipato da Giordano su una palla proveniente dalla trequarti. Subito in cerca del pari chiaramente la formazione di mister Ragusa. Al 6' prova a chiamare in alto i suoi Aricò con un mancino che termina abbondantemente largo ma serve a far avanzare un Riviera partito un po' più timido nella ripresa. Mira migliore da parte del numero 20 cinque minuti più tardi: punizione dai 30 metri sul primo che si perde fuori di poco. Gara viva e molto corretta. Il Riviera cerca di rispondere alla pressione ospite con rapide ripartenze per imbeccare Aliotta e Wally, con Aricò a inserirsi spesso pericolosamente. Sempre 1-0 quando siamo al 20' della ripresa. Sempre Aricò al 22' crea in combinazione con Tomasello il maggiore pericolo della ripresa fino al momento: triangolazione conclusa con un destro centrale che Gallina blocca a terra. Al 24' Paratore scocca un destro che sembra innocuo, il velo di Sebastiano Mastroeni inganna Giordano e sulla ribattuta dell'estremo di casa lo stesso numero 10 ospite pareggia. Reazione locale immediata: come sempre è Aricò a portare il pericolo in area ospite, rientra bene sul mancino e, forse complice una deviazione non rilevata dalla terna, conclude sull'esterno della rete. Al 29' si rinnova la sfida tra il 20 locale e Gallina, il portiere ospite vola da campione e manda in corner la punizione velenosa. Fasi confuse di gioco, sempre parità al Bonanno. Segna a gioco fermo Crupi dopo una conclusione di Mastroeni, ma il numero 11 era effettivamente in fuorigioco. Ancora una volta a cinque minuti dal termine della frazione si riporta avanti il Riviera: scambio corto su corner tra Licata e Tomasello, tiro cross del primo smanacciato da Gallina, Aliotta è lì per il gol più semplice e forse pesante della stagione: 2-1. Il gol sorprende la formazione ospite che fatica a riprendere posizione. Inizia una piccola girandola di cambi e si entra nel recupero: concessi cinque minuti. Finisce senza altre emozioni e il Riviera conquista con merito la finale playoff e quindi la promozione in Seconda categoria. Stagione da incorniciare per i ragazzi di mister Arena, al primo anno in Figc e autori di un campionato ottimo concluso con questa serie playoff eccellente. Onore delle armi all'Antillese che, dopo un torneo condotto sempre nelle prime posizioni, non ha avuto le forze per chiudere al meglio la stagione in una finale in cui ci si aspettava di più.

Riviera Nord - Antillese 2-1
Marcatori: 40' Wally, 24' st S. Mastroeni (A), 40' st Aliotta

Riviera Nord: Giordano, Barry, Grasso, Barila, Caruso, Licata, Tomasello, Kobarr, Aricò, Aliotta(45' Ruello), Wally. A disposizione: Santapaola, Quattrone, Affè, Romeo, Chillè, Marong, Zanghì.
Antillese: Gallina, Lo Giudice, Naccari(45' Mastoeni E.), Saglimbeni(42' st Smiroldo), Celona, Mastroeni T, Leo, Mastroeni G, Paratore, Mastroeni S, Crupi. A( 42' st Lo Giudice Giu.) disposizione: Lo Giudice D, Lo Giudice Gia., Santoro, Saglimbeni.

Ammoniti: Aricò(RN), Saglimbeni(A)

Arbitro: Giuseppe Garzo di Messina 
Assistenti: Alberto Fiore e Marco Salvatore Totaro di Messina

Recupero: 1', 5'