Coppa Sicilia al Città di Comiso. Atletico Messina a testa alta

I ragusani vincono 3-2 grazie al rigore di Mascara ai supplementari. 2-2 al 90': al doppio vantaggio di Tummino i biancoazzurri rispondono con Sfameni e Belfiore
02.06.2019 16:11 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Coppa Sicilia al Città di Comiso. Atletico Messina a testa alta

È il giorno della finale di Coppa Sicilia: al Comunale di Lercara Friddi, si affrontano l’Atletico Messina e il Città di Comiso che, già in Promozione, giocano per il double e conquistare la prestigiosa competizione regionale.

Primo tempo: Gara in salita per l’Atletico Messina, che subisce il gol del Città di Comiso già al 4’: cross di Mascara, spiazzata vincente di Tummino che batte La Fauci. I biancoazzurri rispondono al 10': ci prova Libro con un mancino dal limite dell area che termina fuori. Al 13' palo pieno sul colpo di testa Sowe che devia una rimessa laterale di Calapaj. L'Atletico insiste e va ad un passo dal pari al 16': punizione di Nicocia, vari tocchi in area, Sfameni anticipato d'un soffio. Buona reazione dei peloritani che, dopo lo svantaggio, hanno preso in mano in pallino del gioco. Al 21' punizione di Bonanno, testa di Pagliaro, ma palla fuori di poco alla sinistra di Annese. Al 27' girata al volo di Pagliaro che, defilato appena fuori l'area piccola, col sinistro manda fuori d'un soffio: gioca bene l'Atletico che meriterebbe il pari. Primi episodi dubbi del match: Sowe probabilmente subisce un fallo al limite (trattenuto), ma l'arbitro non fischia su Mascara, già ammonito. Qualche protesta dei messinesi, ma nel complesso il direttore di gara sta arbitrando. Al 33' il raddoppio di Tummino: lancio lungo, La Fauci sbaglia la lettura della traiettoria e l'attaccante ragusano insacca con un lob: è il 2-0. L'Atletico gioca e il Comiso segna. Al 36' mister Naccari opera il primo cambio: dentro Gulletta per Lo Nostro. Al 44' buona iniziativa di Pagliaro, ma Annese anticipa Sowe: l'Atletico Messina non molla ma non riesce a sfondare. È l'ultima azione del primo tempo che si chiude con il doppio vantaggio del Città di Comiso, bravo a colpire in avvio e nel momento migliore dell'Atletico Messina, più volte pericoloso e vicino al pari.

Secondo tempoSi riparte con il secondo cambio tra i biancoazzurri: fuori Nicocia, dentro Belfiore. Atletico ancora più offensivo. Nel Città di Comiso dentro Burrafato per Massari. Al 6' Libro calcia fuori da buona posizione. All'11' gli sforzi dei biancoazzurri vengono premiati e la zampata di 11' Sfameni permette all'Atletico Messina di accorciare le distanze: solita rimessa lunga di Calapaj, il portiere ribatte su Pagliaro e il difensore centrale è lesto a ribadire in rete. Al 17' Belfiore, lanciato a rete, stoppa e tira al volo, ma conclusione alta di poco. Si vedono anche i ragusani che, al 21', replicano con il neo entrato Burrafato, vicino all eurogol. Sul capovolgimento di fronte, Libro fa tutto solo, poi serve Pagliaro che liscia. Al 24' Marino tenta il tiro a giro, alto. Al 33' miracolo di La Fauci sul neo entrato Carlo Fazio che parte in contropiede, ma il portiere salva tutto. Al 37' ecco il pari dei biancoazzurri: come nel primo gol si inizia con la rimessa laterale di Calapaj, sponda di testa di Sfameni e gol di Belfiore che, sul secondo palo, arriva in scivolata alla deviazione vincente che vale il 2-2. Al 41' occasione clamorosa del 3-2 per Belfiore all'altezza del dischetto, ma l'attaccante spara alto. Tempi regolamentari agli sgoccioli: sei minuti di recupero. CI prova ancora l'Atletico: al 47' colpo di testa a palombella di Cucinotta, alto. Finiscono qui i primi 90 minuti: 2-2 e supplementari.

Primo tempo supplementare: Si riprende con un'occasione per i biancoazzurri: colpo di testa di Pagliaro su cross di Sowe; para facile Annese. Al 4' Annese chiude su Belfiore dopo una buona azione solitaria. Al 5' rigore per il Città di Comiso concesso per un fallo in area di Calapaj che atterra Marino. Dal dischetto va Mascara che spiazza La Fauci. I ragusani riescono a controllare e al 15' vanno vicini al poker con Burrafato.

Secondo tempo supplementare: Al 1' Licata spara alto ad un metro dalla porta: ancora Comiso pericoloso e vicino a chiudere la contesa. Al 7' mancino di Calapaj dal limite dell'area, ma conclusione troppo aperta e sul fondo. L'Atletico Messina ci prova ma i ragusani amministrano il vantaggio e il tempo scorre. Ai biancoazzurri non riesce la terza rimonta, il forcing finale è sterile anche a causa della stanchezza, il Città di Comiso vince 3-2 e alza al cielo la Coppa Sicilia.

 

ATLETICO MESSINA-CITTA’ DI COMISO 2-3
Marcatori: 4' e 33' Tummino (C), 11' st Sfameni (AM), 37' st Belfiore (AM), 5' pts (rig.) Mascara (C)

Atletico Messina: La Fauci, Insana, Lo Nostro (36' Gulletta), Sowe, Cucinotta, Sfameni, Nicocia (1' st Belfiore), Calapaj, Pagliaro, Bonanno, Libro. A disp.: Interdonato, Zagone, Napolitano, Naccari, Cavò, Bonamonte, Bonsignore. All.: Naccari-Caminiti
Città di Comiso: Annese, Di Pasquale, Modica, Massari (1' st Burrafato), La Raffa, Fazio S., Assenza, Gurrieri, Tummino (22' st Fazio C.), Mascara, Marino (8' pts Licata). A disp.: Modica, Indigeno, Bennice, Violante. All.: Annese
Arbitro: Spedale di Palermo
Ammonito: Insana (AM), Mascara (C), La Raffa (C), Gurrieri (C), Bonanno (AM), Sfameni (AM), Calapaj (AM), Licata (C), Gulletta (AM), Annese (C)