Acquedolci, ecco nuovi soci. Nicosia: "Campionato in punta di piedi"

La società biancoverde ha accolto cinque nuove figure ma "potrebbero registrarsi ulteriori importanti arrivi nello staff", ha chiarito il segretario
07.06.2018 14:16 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 368 volte
Acquedolci, ecco nuovi soci. Nicosia: "Campionato in punta di piedi"

"Dirigenza che vince non si cambia ma accogliamo con tanto piacere cinque figure che ci potranno dare una grossa mano - spiega il segretario dell'Acquedolci, Walter Nicosia - e che permetteranno sicuramente al club di potersi strutturare ulteriormente, pensando soprattutto al futuro".

Entreranno in dirigenza: Enzo Currò e Benedetto Salvà, due imprenditori acquedolcesi molto conosciuti porteranno in società la loro esperienza e la loro capacità manageriale ed imprenditoriale. Calogero Di Carlo, ex carabiniere, assicurerà esperienza e capacità di critica, persona attenta e scrupolosa che darà un aiuto sia con la prima squadra che con le giovanili. Francesco Noto porterà il suo entusiasmo e la sua voglia di fare e già nei primi giorni sta aiutando molto a reperire nuove sponsorizzazioni. Giacomo Rosignolo rappresenta una pedina fondamentale nelle scelte future dell'associazione sportiva biancoverde. "Oltre a questi cinque ingressi - ha aggiunto Nicosia - potrebbero registrarsi ulteriori arrivi importanti nello staff dirigenziale. Siamo partiti da zero e in soli cinque anni, con la programmazione e l'organizzazione societaria, abbiamo concluso tre campionati, su cinque, in testa alla classifica e festeggiato per le strade del nostro paese tre splendide promozioni".
Sugli obiettivi del prossimo campionato il segretario è stato chiaro: "Entriamo nel campionato di Promozione in punta di piedi e, come matricola, dovremmo ambientarci e capire in corsa le esigenze e le priorità che questo torneo comporta, le nostre aspettative cresceranno con il crescere del nostro progetto promozione. Un progetto triennale serio e lungimirante, con poche chiacchiere e tanti fatti. In pochi anni abbiamo vinto più di una scommessa grazie alla nostra capacità di programmare, ci proveremo ancora una volta".