Atletico Messina, primi colpi di mercato in canna. Ma saluta il ds Rigano

Si dividono dopo un anno ricco di successi le strade del club biancoazzurro e del direttore sportivo. La campagna acquisti si preannuncia comunque scoppiettante
18.07.2019 10:18 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Atletico Messina, primi colpi di mercato in canna. Ma saluta il ds Rigano

Si dividono dopo un anno, ricco di successi, le strade del direttore sportivo Emanuele Rigano e dell'Atletico Messina. A comunicarlo lo stesso ormai ex dirigente biancoazzurro: “Lascio la squadra a conclusione di un anno bello e intenso, lascio tanti amici ed un gruppo che mi ha fatto crescere ma al quale credo anche di avere trasmesso qualcosa. Un grazie al presidente Paolo Barbera che mi è stato vicino sempre e si è fidato delle mie proposte e visioni: i risultati ci hanno dato ragione. Grazie all'ex dg Pierluigi Parisi che mi ha convinto a dire sì la scorsa estate. Alle persone dal cuore biancoazzurro che hanno mostrato stima nei miei confronti e apprezzato il mio impegno. Al mister Nino Naccari con il quale ho condiviso dei mesi che non scorderò mai. Si è meritato sul campo la Promozione ed è giusto che vada avanti e si giochi le sue carte alla grande. Grazie a tutti i calciatori e allo staff che ha collaborato con me. Le strade ora si dividono ma l'affetto rimarrà intatto”.

Nessuna polemica, solo il naturale corso delle cose. Cambiano le dinamiche, cambiano gli uomini, la maglia resta. “Personalmente metto al primo posto idee e condivisione perché vivo il calcio come pura passione, ma in generale spero che l'Atletico divenga sempre più forte e solido, anzi sono sicuro sarà così - aggiunge Rigano -. Ci sono tutte le basi per fare bene e rilanciare le ambizioni del club. Vincendo ancora. Il budget è cresciuto notevolmente, la struttura dirigenziale è stata rafforzata e anche i primi colpi di mercato andranno in questa direzione”.

Alcuni contatti erano già stati avviati prima dell'inserimento dei nuovi imprenditori che da qualche settimana sono a lavoro per fortificare il progetto Atletico. I nomi sono di livello, diversi potenziali cavalli di ritorno come quelli di Daniele Morabito, Francesco La Corte e Pasquale Princi. A rafforzare il roster potrebbero arrivare anche Alberto Cappello, Giovanni Cammaroto, Fabio Campo, Simone Bruno e Losseni Fofana. Qualcosa potrebbe essere fatta anche a centrocampo. Verso la riconferma il “gruppo storico”: a cominciare dal capitano Tiziano Bonanno e proseguendo con Antonio Nicocia, Antonio Insana, Emanuele Cucinotta, Giuliano Calapaj, Mirko Pagliaro e Fabio Cenci. Dovrebbero restare anche Michele De Tommasi, Claudio Lo Nostro, e Marco Libro. Da valutare la posizione degli under. E a tal proposito ieri al campo sportivo di Mili si è svolto un primo stage selettivo.