Cephaledium, obiettivo a un passo: la Santangiolese cede di misura

Nel recupero della 23^ giornata i palermitani si impongono 1-0 con la rete di Fazio e già domenica potrebbero festeggiare il salto in Eccellenza
13.03.2019 20:05 di Gino Pappalardo   Vedi letture
Cephaledium, obiettivo a un passo: la Santangiolese cede di misura

Affermazione esterna della capolista Cephaledium che, nel recupero della 23^ giornata del girone B, si impone 1-0 sulla Santangiolese e si avvicina sempre di più al salto di categoria. 
Sospeso per maltempo il match dello scorso 24 febbraio al “Calderera”, le due squadre si sono affrontate sul neutro del "Comunale" di Brolo (a porte chiuse) e ai palermitani è bastato un gol di Fazio che, nella ripresa, ha deciso la sfida.

Avvio positivo dei biancoazzurri di mister Ioppolo che cercano di mettere in difficoltà la prima della classe, anche se i brividi maggiori li crea un violento scontro che, a metà frazione, vede protagonisti Gatta e Mortillaro: gioco fermo per diversi minuti e il portiere ospite è costretto a ricorrere alle cure ospedaliere a Patti, ma fortunatamente nessun problema e solo tanta paura. 
Si riprende a giocare e, al 30’, la Cephaledium sfiora il vantaggio con un tiro di Giampiero Clemente, capocannoniere del campionato con 21 reti, che si stampa sul palo. Più concreta ma sfortunata la Santangiolese, che va a segno ben tre volte, ma l’arbitro Comito annulla le reti di Cipriano e Traviglia per fuorigioco e un’altra per un presunto fallo in attacco su Monte. Nella ripresa, invece, il gol decisivo: al 60’ il colpo di testa di Fazio, con una strana traiettoria, diventa imparabile per Caserta e regala lo 0-1 ai palermitani.

Il risultato non cambia più e il triplice fischio sancisce l’ennesima vittoria della Cephaledium, che sale a quota 65, con ben 10 punti di vantaggio sul secondo posto dell’Acquedolci: un bottino importante che, a quattro giornate dal termine, avvicina i gialloneri all’Eccellenza. Domenica, infatti, potrebbe già arrivare la matematica certezza in casa del Gangi. La Santangiolese, invece, resta a quota 44, al quinto posto ma con un ritardo di 11 punti dal secondo posto. Un gap ancora colmabile, ma bisognerà vincere già dalla prossima sfida interna contro il Bagheria.

SANTANGIOLESE-CEPHALEDIUM 0-1
Marcatore: st 15’ Fazio

Santangiolese: Caserta, Crascì, Collura, Pintaudi, Fantino, Mastriani, Traviglia, Cipriano (34’ st Betta), Spinella, La Rosa, Monte. A disp.: Galati Pontillo, Ricciardo, Tomeo, Passalacqua, Giuppa, Pintabona, Lucifero, Ricciardi. All.: Ioppolo
Cephaledium: Mortillaro (27’ pt Fiduccia A.), Cipolla, Sanfilippo, Fazio, Gatta, Di Franco, Mocciaro (27’ st Lo Coco), Arlotta (45’ st Fiduccia D.), Zangara (27’ pt Prestigiacomo), Clemente P., Clemente M. (34’ st Levantino) A disp.: Napolitano. All.: Ferrara
Arbitro: Comito di Messina