Gescal, che beffa al 93'! Il Carlentini vince 2-1 al "Despar Stadium"

Un gol nel finale di Castiglia condanna la squadra di casa, avanti con Lo Presti e ribaltata dagli ospiti. Di Cunsolo la rete del momentaneo pari.
09.03.2019 15:03 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Gescal, che beffa al 93'! Il Carlentini vince 2-1 al "Despar Stadium"

Le speranze salvezze del Gescal si incrociano con le ambizioni play-off del Carlentini. Al "Despar Stadium" i biancoverdi, reduci da 4 punti nelle ultime due uscite, cercano di allungare la mini serie positiva per lasciare il terzultimo posto o, comunuqe, mantenere il +10 sul Città di Torregrotta. Avversario di turno la formazione siracusana che, invece, a quota 43 (più del doppio dei 21 del Gescal), occupa il terzo posto e deve difenderlo dagli assalti delle dirette concorrenti.

Primo tempo: inizia il match. Nel Gescal rientra La Rocca dopo l'infortunio, mentre si ferma per problemi fisici Minissale. Al 4' Gescal in vantaggio. Punizione dai 20 metri di Trovato, Sanfilippo è incerto nella respinta, Lo Presti a centro area insacca con un destro al volo. Al 14' risponde il Carlentini con il colpo di testa di Micieli su azione d'angolo. Tentativo che Maisano riesce a deviare in angolo. Partita combattuta ma poche le occasioni da rete. Il Gescal prova a gestire e difende con ordine il vantaggio. Al 32' Trovato ci riprova su punizione dalla stessa posizione del gol ma questa volta il portiere blocca con sicurezza. Al 37' cross da destra di Trovato, girata di testa di La Rocca e probabile tocco con il braccio di Micieli ma l'arbitro assegna solo il corner. Dal successo angolo Trovato e colpo di testa di Zappalà che il portiere alza in angolo. Il Gescal insiste e sfiora il raddoppio con la deviazione sotto misura di Mangano che manda fuori. Dopo un minuto di recupero si chiude il primo tempo del Despar. 1-0 per il Gescal che, dopo il vantaggio di Lo Presti, amministra e rischia molto poco contro un Carlentini confuso.

Secondo tempo: La ripresa si apre con due cambi per il Carlentini: entrano Rizza e Castiglia al posto di Sgroi A. e Marzano.  Al 13' la prima occasione del secondo tempo è di Sinatra: sinistro a incrociare e che sfila di un soffio a lato senza che Rizza riesca a deviare sulla linea. Al 15' punizione defilata di Trovato, Sanfilippo esce con i pugni anticipando anche Lo Presti. Al 21' Gescal ancora pericoloso con uno spunto personale di Nizzari che entra in area e scarica di destro ma calcia a lato. Al 22' rigore per gli ospiti per fallo di Zappalà (ammonito) su Cunsolo. Dal dischetto va Sinatra ma Maisano respinge e salva il Gescal. Al 30' bellissimo assist di Sinatra per l'inserimento di Cunsolo che, in area, controlla e tira fissando l' 1-1. Il Carlentini prende campo, ci crede e sfiora il sorpasso al 41' con un destro dal limite di Sinatra, fuori di poco.Al 48' il gol beffa del Carlentini. Angolo di Sinatra, sponda di Marzano e ultimo tocco decisivo di Castiglia che insacca nonostante il disperato tentativo sulla linea dei difensori locali. Finisce con la festa del Carlentini che in rimonta batte 2-1 il Gescal che avrebbe meritato qualcosa in piu. Biancoverdi meglio nel primo tempo, poi escono fuori gli ospiti, piu decisi nella ripresa ma il pari sarebbe stato probabilmente più giusto.

GESCAL-CARLENTINI 1-2
Marcatori:
 4' pt Lo Presti (G), 30' st Cunsolo (C), 48' st Castiglia (C)

Gescal: Maisano, Zappalà, De Salvo, Lo Presti, Mangano, Bertuccelli (40' st Giordano), Nizzari, Florio G., La Rocca (47' st Cucinotta), Trovato, Marino F. (34' st Emmi). A disp.: Patti, Supino, Nocita, Fobert, Di Stefano, Florio A. All.: Di Maria

Carlentini: Sanfilippo, Sgroi S., Di Bella (25' st Carpinteri), Mangiameli, Marzano, Micieli (1' st Castiglia), Cunsolo, Ricciardi, La Ferla (32' st Scatà), Sinatra, Sgroi A. (1' st Rizza). A disp.: Augugliaro, Sesto, Cannia, Cammarata, Catania. All.:  Scalisi

Arbitro: Salerno di Catania
Assistenti: Grasso di Acireale e Debole di Catania

Ammoniti: Lo Presti (G), Di Bella (C), Mangiameli (C), Nizzari (G), Marzano (C), Trovato (G), Castiglia (C), Mangano (G)