Gescal, così proprio non va: lo Sporting Taormina passa 2-1 al Despar

Ospiti brillanti nel primo tempo, chiuso in vantaggio con Famà. A inizio ripresa raddoppia Emanuele, Trovato la riapre ma non basta
09.02.2019 14:34 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 820 volte
Gescal, così proprio non va: lo Sporting Taormina passa 2-1 al Despar

Due sconfitte nelle ultime due trasferte per il Gescal, che torna al "Despar Stadium" per cercare punti preziosi in chiave salvezza. Il terzultimo posto con 16 punti costringe i biancoverdi a non fare calcoli e conquistare l'intera posto in palio, ma dall'altro lato ci sarà uno Sporting Taormina che vede i play-off distanti appena due lunghezze. Un punto nelle ultime due gare ha un pò rallentato i biancoazzurri, decisi a tornare al successo per non perdere terreno dalle prime posizioni.

La cronaca
Primo tempo
: Primi minuti di studio. Gescal con il 4-2-3-1 con Minissale prima punta supportato da Nizzari, Trovato e Angelo Florio. 4-4-2 per lo Sporting Taormina, con Famà e Lupo in avanti. Squadra di grande esperienza con Saia, Filistad, Bonanno ed Emanuele. Al 12' la prima occasione: Santangelo allarga a sinistra per Emanuele che perde il tempo per la battuta, recupera e conclude di destro, Patti si distende e manda in angolo. Un minuto dopo palla contesa in area tra Bertuccelli e Famà, interviene Emanuele che si esibisce in una bella sforbiciata ma palla a lato. Al 17' traversone di Puglia sul secondo palo, arriva Emanuele di testa ma Patti respinge; la palla resta a pochi metri dalla porta vuota ma il secondo tentativo di Lupo trova la ribattuta di Bertuccelli. Al 22' il primo tiro del Gescal: Trovato si libera sulla destra e tenta il tiro da posizione defilata ma Saia blocca senza difficoltà. Al 35' lo Sporting Taormina passa con Famà che si ritrova tutto solo davanti a Patti e lo supera con un preciso destro. Al 38' ospiti vicini al raddoppio: cross di Mannino e tocco ravvicinato di Lupo, ottimo intervento di Patti a mano aperta. Al 45' lancio lungo su punizione di Bertuccelli per Minissale che gira di testa ma manda di poco alto. Un minuto dopo cross da sinistra di Famà e colpo di testa debole di Emanuele, parato da Patti. È l'ultima occasione del primo tempo. 1-0 dello Sporting Taormina, piu volte pericoloso e a segno con Famà, mentre il Gescal non riesce a trovare continuità nella manovra offensiva.

Secondo tempo: Si ricomincia con gli stessi ventidue in campo. Appena un minuto e ospiti vicini al raddoppio. Palla in profondità di Mannino per Famà, destro potente che colpisce l'incrocio dei pali. 2-0 rinviato al 2': Santangelo scende sulla destra, cross basso per Emanuele e facile piatto destro da posizione ravvicinata. Al 10' il Gescal riapre la gara con una bellissima punizione di Trovato che dal limite batte Saia. Al 15' punizione di Trovato, Minissale tocca di testa ma deviazione debole e bloccata da Saia. Al 20' Minissale lancia in contropiede Zappalà che arriva al limite e ci prova di destro, tiro alto di poco ma ottima occasione per il Gescal. Al 29' si rivede lo Sporting: punizione di Puglia e girata di testa di Famà, che manda alto di poco. Al 33' lancio di Bertuccelli per Minissale, controllo e tiro alzato in angolo da Saia. Ma tutto fermo per la segnalazione dell'assistente anche se il fuorigioco è sembrato dubbio. Dopo 4 di recupero lo Sporting Taormina batte 2-1 il Gescal. Gli ospiti si fermato dopo il raddoppio, i biancoverdi prendono campo e nella ripresa avrebbero meritato anche qualcosa in più.

GESCAL-SPORTING TAORMINA 1-2
Marcatori: 35' pt Famà, 2' st Emanuele, 10' st Trovato (G)

Gescal: Patti, Zappalà (40' st Fobert), Giordano, Marino (4' st Mangano), Bertuccelli, Lo Presti, Nizzari (30' st Cucinotta), Florio G. (4' st Emmi), Minissale, Trovato, Florio A.. A disp.: Panarello, Supino, Creazzo, Macrì, Nocita. All.: Di Maria
Sporting Taormina: Saia, Vasta, Bonanno, Puglia, Filistad, Cordima, Emanuele (4' st Sinito), Mannino, Famá, Santangelo, Lupo (42' st Bonaccorso).  A disp.: Montaperto, Bevacqua, Gallo, Miceli, Marsiglia, Vigneri. All.: La Mela

Arbitro: Contrafatto di Catania
Assistenti: Costantino e Giuliani di Barcellona P.G.

Ammoniti: Zappalà (G), Cordima (S), Cucinotta (G), Mannino (S), Sinito (G)