Gescal, Trovato: "Speriamo di salvarci in modo sereno"

Il capitano biancoverde ha trascinato la sua squadra nell'importante successo interno contro lo Sporting Viagrande, agganciato in classifica. Vittoria non facile: "Ci complichiamo la vita da soli"
15.01.2019 11:28 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 221 volte
Gescal, Trovato: "Speriamo di salvarci in modo sereno"

Il Gescal conquista il primo successo del nuovo anno e ritrova i tre punti dopo due turni, ma quella contro lo Sporting Viagrande non è stata una gara facile. Nonostante il 5-2 finale possa dire il contrario, la vittoria è maturata solo negli ultimi dieci minuti e in rimonta. I biancoverdi, in vantaggio dopo appena sette minuti con Minissale e rimontati tra primo e secondo tempo, non riescono proprio a vivere una giornata tranquilla: “Da un anno complichiamo la vita da soli”, ha commentato il capitano Salvo Trovato, che sa bene l’importanza del successo sugli etnei: “Va bene così, anche perché in altre occasioni questa partita l’avremmo persa. Siamo stati bravi e fortunati, ma penso che la classifica sia un po’ bugiarda”.

Adesso il Gescal ha raggiunto quota 16, agganciando proprio Viagrande e Città di Misterbianco e portandosi a +3 sulla zona play-out: “Abbiamo raggiunto il gruppetto e dobbiamo tenere a distanza le altre avversarie che seguono. Il nostro obiettivo è salvarci e speriamo di riuscirci anche in modo sereno”, ha continuato Trovato, che è stato il vero trascinatore di una squadra che, al contrario di altre partite, ha saputo reagire con il giusto carattere allo svantaggio. Il capitano biancoverde ha guidato i suoi, prima mettendo a segno due reti che sono valse il 3-2, poi servendo due assist a Nizzari e Minissale che hanno chiuso i conti. “Quando bisogna uscire gli attributi li abbiamo usciti tutti ed è merito anche di Minissale, che è uno dei grandi della squadra, o di Nizzari che si è sbloccato. Serve un po’ di convinzione, per il resto possiamo guardare avanti tranquillamente”. Quella convinzione che è mancata spesso in altre gare: “Alcune partite andate male ci hanno fatto perdere un po’ di fiducia – ha concluso Trovato - poi a dicembre abbiamo cambiato, molti sono andati via, ma ora dobbiamo pensare solo a salvarci”.