Igea, niente Eccellenza: non è stata accolta la richiesta di ripescaggio

Il club barcellonese ha anticipato le decisioni della Lega, lamentandone "la scarsa trasparenza". Tanta delusione: "La società si riserva di adottare le misure che più riterrà idonee"
08.08.2019 13:42 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Igea, niente Eccellenza: non è stata accolta la richiesta di ripescaggio

Brutte notizie per l'Asd Igea 1946 che sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione.
Non è andata a buon fine, infatti, la domanda di ripescaggio in Eccellenza, sulla quale la società sperava e puntava per tornare immediatamente nel primo campionato dilettantistico lasciato solo pochi mesi ma sotto la denominazione Terme Vigliatore.

Ad annunciare e precedere le comunicazioni, attese nel pomeriggio, dal Comitato Regionale Lnd, è stata la stessa società barcellonese con una breve nota: "La società ASD 1946 Igea rende noto che non è stata accolta la propria richiesta di ripescaggio nel campionato di Eccellenza".
Una decisione che, ovviamente, non è stata ben accolta dal club: "La società scrivente, peraltro, stigmatizza la scarsa trasparenza della Lega, che ha ammesso al campionato di Eccellenza alcune società che non avevano saldato l'iscrizione al torneo entro il termine perentorio del 29 luglio. Si ricorda infatti che entro il 19 luglio andava formalizzata la richiesta di iscrizione on line al campionato di Eccellenza e che entro il 29 luglio andava pagato quanto dovuto".
A fine luglio, infatti, alcune società, ancora in bilico, hanno avuto il tempo (proroga che negli ultimi anni è stata spesso concesso) di regolarizzare la posizione, occupando di fatto posti utili per chi sperava nel ripescaggio. Una situazione che ha scatenato la rabbia e accentuato la delusione del club del presidente Stefano Barresi: "Alla luce di quanto esposto, la società ASD 1946 Igea si riserva di adottare le misure che più riterrà idonee, non ultima il ritiro della squadra dal campionato di Promozione - si legge nella nota del club - avendo sempre ottemperato alle disposizioni degli organi federali nei tempi e nelle modalità ufficiali e risultando di fatto penalizzata a beneficio di chi non è stato altrettanto diligente.

L'Igea 1946 dovrà quindi conquistarsi sul campo il salto in Eccellenza in un girone, quello di Promozione, che si preannuncia particolarmente impegnativo ma, anche in questo caso, si attende la composizioni dei vari gruppi.
Chi, invece, può ancora sperare nel ripescaggio sono Jonica e Monreale, che puntano al quarto posto libero dopo i tre già virtualmente assegnati ad Akragas, Carlentini ed Enna come formazioni partecipanti agli ultimi play-off di Promozione. Solo nel pomeriggio se ne potrà sapere di più.