Il ds Salmeri lascia la Virtus Milazzo: "Contento di ciò che ho fatto"

Il club mamertino e lo stesso dirigente hanno annunciato la fine della collaborazione. La società comunicherà il nuovo ds, mentre Salmeri sta valutando altre proposte, ma "vado via da vincente"
13.06.2018 17:06 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 551 volte
Christian Salmeri
Christian Salmeri

Un breve messaggio per salutare la sua Virtus Milazzo: “Per ogni cosa c'è un inizio e una fine”, così il direttore sportivo Christian Salmeri, al termine di una esaltante stagione, ha chiuso la propria esperienza nel club rossoblù, giovane società che, in pochi anni, è arrivata fino al torneo di Promozione: “Sono contento di ciò che ho fatto e portato a termine con massima serietà, professionalità e passione. Ho mantenuto la promessa fatta lo scorso luglio, ma adesso è il momento di andare via e cambiare aria”, continua così il messaggio social dell’ormai ex dirigente mamertino, anche un po’ a sorpresa per chi, milazzese doc, ha lavorato per la squadra della propria città.

L’ufficialità è arrivata dalla stessa Virtus che, con un breve comunicato, ha annunciato le dimissioni del direttore sportivo: “Nel ringraziarlo per il lavoro svolto, la Società augura a Christian Salmeri le migliori fortune in campo professionale e umano. Il direttore generale Stefano Assormante, di concerto con la società, sta valutando il possibile sostituto, il cui nome verrà ufficializzato entro questo fine settimana”.

In attesa del nuovo ds mamertino, lo stesso Salmeri ha spiegato come si è arrivati a questa decisione: “Ci siamo incontrati con la società, non è stato raggiunto un accordo perché non c’erano più le condizioni e i presupposti per continuare il nostro rapporto”. Dopo un periodo di riflessione, quindi, ha deciso di interrompere qui la propria esperienza con la Virtus Milazzo.

L’organizzazione della nuova stagione il punto principale del mancato accordo: da una parte un club, neo promosso, che punta a una salvezza tranquilla, dall’altra, l’ambizioso progetto di un ds che, invece, guarda in alto: “Abbiamo parlato e ho chiesto la possibilità di lavorare a un progetto serio e importante perchè io vorrei lottare per il vertice o almeno per i play-off. Credo che, in una piazza come Milazzo, in Promozione si possa giocare per puntare in alto. Ma io e loro abbiamo fatto le nostre scelte senza alcun problema. In bocca al lupo alla Virtus Milazzo per il prossimo campionato di Promozione”.

Soprattutto, però, è una separazione con la consapevolezza di aver chiuso la stagione rispettando i pronostici e conquistando gli obiettivi prefissati: “All’inizio del campionato avevo detto "sono venuto qui per vincere" e così è stato. Me ne vado da vincente”.

Come scritto dallo stesso Salmeri, quindi, è arrivato il momento di cambiare aria e le possibilità non mancano: “Ho avuto due richieste dalla Promozione, sia girone B che girone C, ho incontrato le società ma sto valutando, con calma e senza alcuna fretta”, ha continuato il ds, che si prende del tempo: “Una ventina di giorni per capire cosa farò in futuro. Deciderò entro fine giugno/inizio luglio, anche perché la nuova stagione inizia l’1 luglio quando si apriranno le liste”.