Il Rocca vede la salvezza sempre più vicina: 3-2 sul campo del Bagheria

Prestimonaco e Carrello, autore di una doppietta e di una bellissima rete in rovesciata, firmano il successo sui palermitani, a segno con Tomasello e Di Cara
10.03.2019 19:31 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: USD Rocca di Capri Leone 1983
Il Rocca vede la salvezza sempre più vicina: 3-2 sul campo del Bagheria

Importante successo esterno per il Rocca di Capri Leone che ha battuto 3-2 il Bagheria, tornando così alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive (subite contro Gangi, Acquedolci e Sant’Anna) e ottiene il secondo successo in trasferta stagionale (l’altro era stato conquistato alla terza giornata contro il Gioiosa). A rendere ancora più importante il successo odierno la penuria di attaccanti, con cui il Rocca si è presentato a Bagheria, visto l’infortunio di Gabriele Galati, l’influenza di Mattia Protopapa e l’indisponibilità di Antonio Restifo.
Il Rocca, grazie a questa vittoria preziosa, si porta in undicesima posizione con 30 punti ed è ormai vicino alla salvezza matematica; infatti il vantaggio sulla zona playout è adesso di 9 lunghezze.
Il protagonista del match è stato Ninni Carrello, autore di una doppietta e dell’undicesimo gol personale nel torneo, mentre l’altra rete è stata siglata da capitan Danilo Prestimonaco, il quale aveva segnato il momentaneo 1-1.

Il Rocca ha disputato un’ottima partita, fatta di grande sacrificio e compattezza. La prima frazione di gioco ha visto le due squadre fronteggiarsi soprattutto a centrocampo. Il Bagheria passa in vantaggio al 32′ con lo juniores Tomasello, dopo un batti e ribatti in area avversaria: Tomasello è riuscito a trovare la zampata vincente da pochi metri dalla linea di porta al terzo tentativo, dopo un tiro di Nuccio e una conclusione rimpallata dal capitano ospite Prestimonaco. Il Rocca, invece, nel primo tempo non è riuscito a imbastire azioni pericolose e si va al riposo sul punteggio di 1-0 per i locali.

Nella ripresa i biancoazzurri entrano in campo molto più determinati e trovano la rete del pareggio al 51′ con il capitano Prestimonaco, il quale ha insaccato al volo di sinistro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dopo un minuto arriva il 2-1 del Rocca con Carrello il quale, lanciato in profondità da Fallo, ha superato il portiere locale Calò con un pallonetto e ha depositato la sfera nella porta sguarnita. Il Bagheria pareggia i conti al 57′, sfruttando la solita amnesia difensiva del Rocca: Di Cara di testa su corner ha trovato il pertugio giusto per siglare il 2-2. Al 58′ Carrello si inventa il gol della domenica: l’attaccante del Rocca, al limite dell’area avversaria e con un difensore che lo marcava a uomo, si è girato spalle alla porta, si è alzato la palla e si è esibito in una sforbiciata spettacolare, che si è insaccata all’incrocio dei pali. Nel finale è stato annullato il gol del 4-2 a Di Giandomenico, per un fuorigioco, mentre il portiere del Rocca Di Pane ha fatto buona guardia dei suoi pali, proteggendo un successo fondamentale per gli ospiti, che hanno ormai messo il punto esclamativo sulla salvezza. 
Nel prossimo turno il Rocca affronterà in casa il Due Torri per cercare adesso anche la certezza della matematica.