Il Torregrotta riparte con il piede giusto: 3-0 nel derby contro il Merì

Tutte le reti nella ripresa: apre Mamone, poi nel recupero vanno a segno Aricò e Isgrò, che regalano ai torresi un successo che mancava da oltre due mesi
07.01.2018 20:06 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 341 volte
Fonte: www.asdtorregrotta.it
Il Torregrotta riparte con il piede giusto: 3-0 nel derby contro il Merì

Con una condotta di gara accorta e tatticamente ben congegnata nella prima frazione, unita ad una ripresa più determinata e finalmente concreta sottorete, il Torregrotta spezza il digiuno dalla vittoria che durava dall'1 ottobre (vittoria in casa del Messina Sud per 3-0) e con identico risultato fa sua la temibile trasferta sul campo del Merì, aggiudicandosi tre punti pesantissimi contro una diretta concorrente e bagnando nel migliore dei modi il 2018.
Tutte nella ripresa le reti che hanno permesso all'undici torrese di cogliere la terza vittoria stagionale, la seconda lontano dalle mura amiche, con Mamone che apre le marcature al 25’ e Aricò dal dischetto e Isgrò, autori nei minuti di recupero delle marcature che mettono il sigillo al match.
Grazie a questo risultato, la compagine del presidente Sindoni accorcia le distanze in classifica dalla zona salvezza, in virtù delle concomitanti sconfitte esterne di Messana e Real Rometta e porta a una sola lunghezza il distacco dallo stesso Merì, da questa sera scavalcato in graduatoria dallo Sporting Trecastagni, oggi vittorioso nel confronto diretto con la Messana e prossimo ospite al "Gangemi" domenica 14 in quella che potrebbe rivelarsi la "gara-chiave" della stagione.

La cronaca si apre al 1’ con punizione calciata da Sindoni che chiama subito Giorgianni alla deviazione in corner. Al 5’ Serraino, per i locali, tenta di sorprendere Vinci su palla inattiva, ma l’estremo rossoblù blocca con sicurezza la conclusione forte ma centrale. La gara cala e solo al 25’ arriva un'altra occasione per il Torregrotta che cerca la soluzione ancora una volta da calcio di punizione: Sittineri ci prova dai 25 metri ma Giorgianni fa buona guardia e distendendosi sulla sua sinistra manda la sfera oltre il fondo. Al 33’ Merì in avanti con Mormino che, poco oltre il vertice sinistro dell’area, indirizza un destro a rientrare sul quale Vinci interviene con la punta delle dita, con pallone che non trova nessuno dei giocatori di casa pronto al "tap-in" . La prima frazione si chiude quindi sullo 0-0.
In avvio di ripresa (49’) il Torregrotta va a segno con Aricò, su precisa "imbeccata" in area di Sittineri, ma la segnalazione di off-side della signorina Lunelio, induce l’arbitro ad annullare la marcatura. Al 69’ punizione del Merì con palla che giunge all’interno dell’area: Vinci è sulla palla ma non trattiene, facendo correre un brivido sulla schiena dei numerosi presenti di fede torrese. Il signor Naselli però ravvisa un intervento irregolare sul portiere e blocca l’azione. Al 70’, sul capovolgimento di fronte, il Torregrotta passa in vantaggio con Mamone che, servito in area meriense da Aricò, si decentra palla al piede nei pressi dell’area piccola e, dopo alcune esitazioni, trova lo spiraglio giusto per battere in diagonale Giorgianni, con la sfera che accarezza la base interna del palo più lontano prima di finire in fondo alla rete. All'81’ la reazione della formazione allenata da Felice Miceli è affidata a una conclusione in corsa, poco entro l’area, di Mormino, che si perde abbondantemente alta sopra la traversa della porta difesa da Vinci. All'86’ il Torregrotta ha la palla del raddoppio con Sittineri che, servito in area da Sindoni, si presenta a tu per tu con Giorgianni, abile a chiudere lo specchio della porta e deviare di riflesso la conclusione ravvicinata. In pieno recupero, però, i torresi colpiscono: al 92’, col Merì sbilanciato in avanti alla ricerca del pari, si aprono ampi varchi nella metà campo locale e la palla viene arpionata in area giallorossa da Aricò che, dopo aver resistito ad un paio di vistose trattenute di Sofia, viene platealmente atterrato dal n.6 locale. Rigore sacrosanto che lo stesso centravanti di origini gualtieresi trasforma spiazzando Giorgianni per il 2-0 a favore della compagine di Peppe Borelli. Al 95’, quando sta per calare il sipario e si attende solo il triplice fischio del signor Naselli, arriva anche la terza marcatura rossoblù con Isgrò, che vince il duello di forza con Alessio e, presentatosi davanti a Giorgianni, lo fa secco con un rasoterra sul quale il portiere locale non può far nulla.

MERI’-TORREGROTTA 0-3
Marcatori: 70’ Mamone, 93’ (rig.) Aricò, 95’Isgro’

Merì: A.Giorgianni, Salamone (46’ Pizzurro), Furnari, Bella, Caliri, Sofia, Ancione, Schifino (46’ Saija), Mormino, Serraino, Alessio. A disp.: Andaloro, La Fauci, Lo Presti, Xhfaj. All.: F.Miceli
Torregrotta: Vinci, C.Giorgianni, Manzella, Mamone, Di Stefano, Mondo, Aricò, Maisano, Villari (62’ Isgrò), Sindoni, Sittineri (94’ Sapienza). A disp.: Foti, Merlino, Di Pietro, La Spada, Abate. All.: G.Borelli
Arbitro: Luca Naselli di Catania
Assistenti: Domenico Monaca di Siracusa e Cristina Lunelio di Catania
Recupero: 1’ e 5’
Ammoniti: 31’ Mondo (T), 77’ Sittineri (T), 89’ Aricò (T), 92’Sofia (M)