L'Acquedolcese cambia allenatore: ipotesi Salvatore Bongiovanni

La società biancoverde, che ha rinnovato l'assetto dirigenziale, avrebbe deciso di salutare mister Emanuele e affidarsi a un nuovo tecnico
29.05.2018 15:38 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 779 volte
Fonte: Gino Pappalardo
Salvatore Bongiovanni
Salvatore Bongiovanni

Conclusa la terza avventura in Promozione della Polisportiva Acquedolcese, il direttore generale Sergio Mezzanotte volge lo sguardo al futuro, iniziando dall’allenatore chiamato a raccogliere l’eredità del valido Carmelo Emanuele che, nonostante uno storico ottavo posto nel Girone B, avrebbe ricevuto il "benservito" dalla dirigenza biancoverde, rinnovatasi nei giorni scorsi.

Mancano ancora i crismi dell’ufficialità, ma pare che la scelta dei soci del club presieduto dall’agente assicurativo Antonio di Giorgio sia caduta su Salvatore Bongiovanni, 54 anni, considerato dagli addetti ai lavori un tecnico carismatico e di assoluto valore nei massimi campionati dilettantistici regionali.
Ex Tortorici, Due Torri, Orlandina e Sant’Agata Calcio, Bongiovanni, titolare anche di una nota scuola calcio a Sant’Agata di Militello alla quale si è dedicato negli ultimi anni, tornerebbe così in panchina dopo la sfortunata esperienza alla guida dell’Usd Rocca di Capri Leone nel 2013/14, durata fino a sette giornate dall’epilogo del torneo di Eccellenza, con la squadra (poi retrocessa sotto la gestione di Davide Campofranco) a + 4 sulla zona play-out, dopo un girone d’andata condotto, in pianta stabile, ai vertici della classifica.