L'Acquedolcese sorprende il Rocca: al "Nuovo Comunale" finisce 3-1

I biancoverdi conquistano i tre punti grazie alle reti di Castiglia, Castrovinci e Arigò, prima del gol della bandiera biancoazzurra ad opera di Restifo
06.01.2019 20:03 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 177 volte
Fonte: USD Rocca di Capri Leone 1983
L'Acquedolcese sorprende il Rocca: al "Nuovo Comunale" finisce 3-1

Ricomincia con una sconfitta il cammino del Rocca di Capri Leone che, nella prima del nuovo anno, è stato battuto in casa 3-1 dall’Acquedolcese, nella sedicesima e prima giornata di ritorno del campionato di Promozione Girone B. La formazione di mister Lombardo adesso si trova a metà classifica al decimo posto con 20 punti.
Non basta al Rocca la seconda rete stagionale di Antonio Restifo, il quale aveva accorciato le distanze dopo essere entrato nella ripresa. Per l’Acquedolcese invece sono andati a segno Castiglia, Castrovinci e Arigò (ex dell’incontro).

Primi minuti di studio tra le due squadre e la prima azione pericolosa del match arriva solo al 15′ con Ricciardello, il cui tiro viene bloccato a terra dal portiere ospite Di Martino. Risponde l’Acquedolcese al 20′ con Marandano (anche lui grande ex della partita), il quale dal limite dell’area calcia oltre la traversa. Gli ospiti passano in vantaggio al 24′ con Castiglia, che batte il portiere avversario Di Pane su preciso assist di Marandano. Il Rocca prova a reagire e al 30′ Carrello impegna in angolo Di Martino. Di Pane al 33′ riesce a respingere una conclusione ravvicinata di Marandano, ma al 37′ l’estremo difensore del Rocca subisce il 2-0 di Castrovinci; il terzino dell’Acquedolcese ribatte di testa in rete dopo una respinta di Di Pane su un colpo di testa di Marandano.

La ripresa si apre con il Rocca in avanti. Al 47′ il neoentrato Restifo sfiora la rete e il suo tiro si perde di poco a lato. Al 49′ Incognito salta due difensori avversari, ma poi la sua conclusione viene respinta da Di Martino. Al 54′ arriva il tris dell’Acquedolcese con Arigò, che supera Di Pane con una bella girata. Al 59′ Restifo accorcia le distanze, con un tiro al volo sul primo palo su cross di Protopapa. Al 68′ super intervento di Di Pane, che riesce a deviare in angolo un tiro dai 30 metri di Marandano. Al 75′ altra ghiotta occasione per il poker dell’Acquedolcese, stavolta sprecata da Castiglia, che da pochi passi manda oltre la traversa. Al 78′ Restifo viene fermato per un fuorigioco dubbio da uno dei due assistenti del direttore di gara Cilio di Palermo. All’87′ Carrello va vicino alla rete del 2-3 ma non trova di poco la porta, su assist di Restifo. Finale di partita nervoso, in cui si segnalano le espulsioni del centrocampista del Rocca Raneri e di uno dei componenti della panchina.
Nel prossimo turno il Rocca sarà impegnato in trasferta contro l’Altofonte, nel match valido per la diciassettesima giornata del torneo.