L'Atletico Messina si sveglia nella ripresa e cala il poker al Gescal

Tripletta di La Corte e gol di Portovenero per i biancoazzurri che ritrovano il successo
14.12.2019 14:36 di Davide Billa   Vedi letture
L'Atletico Messina si sveglia nella ripresa e cala il poker al Gescal

Due squadre costrette a vincere. Così si presenta il derby del "Garden Sport" di Mili Marina tra Atletico Messina e Gescal. I biancoazzurri, reduci da due ko e a -10 dalla vetta, devono riprendere il cammino per non compromettere la stagione: esordio ufficiale per mister Santino Bellinvia, che potrà disporre subito dei nuovi acquisti; dall'altro lato i biancoverdi non vincono da otto giornate e sono pericolosamente scivolate ad ad appena due lunghezze dalla zona retrocessione.

Primo tempo: vento forte a Mili. Al 5' punizione di Quintoni, Arrigo si salva con l'aiuto della traversa. Difficile giocare e di azioni pericolose non se ne vedono. Al 20' gara e risultato bloccato. Al 24' lancio di Libro per La Corte che solo davanti ad Arrigo calcia addosso al portiere e spreca così l'unica grande occasione, fin qui, del match. Possesso palla sempre per i biancoazzurri che al 35' vanno al tiro dal limite cin Bonanno, palla fuori di poco. Al 42' il primo tiro del Gescal con Ballarò, con un destro di prima intenzione forte ma centrale. Un minuto dopo diagonale di Quintoni, che sfila a lato. E si chiude qui un primo tempo con poche occasioni e condizionato dal vento.

Secondo tempo: Ritmi bassi anche a inizio ripresa ma al 9' passa l'Atletico. Angolo di Quintoni, confusione in area, la difesa non riesce a liberare e La Corte si avventa con un sinistro che batte Arrigo. Passano due minuti e ancora La Corte, su lancio lungo, entra in area e firma la doppietta e il raddoppio. Al 20' discesa di Cappello e colpo di testa vincente ancora di La Corte per il 3-0. Il Gescal prova a reagire ma l'ingresso di Minissale per rinforzare l'attacco non basta e i biancoverdi si vedono poco in fase offensiva. Comunque un passivo troppo pesante per quanto visto in campo. Al 28' bella punizione di Trovato ma Sanneh è bravo a deviare. Al 31' riparte l'Atletico, il neo entrato Portovenero scatta verso la porta, salta Arrigo e firma il 4-0. Al 41' bel lancio di Bonanno per Libro, che tenta il pallonetto su Arrigo ma è fuori misura. Gescal generoso ma poco pericoloso, Atletico Messina controlla e vince 4-0. I biancoazzurri si accendono nella ripresa, si scatena La Corte e tornano al successo. I biancoverdi invece prolungano la serie negativa e la situazione si complica.

ATLETICO MESSINA-GESCAL 4-0
Marcatori: st 9', 11' e 20' La Corte, 31' st Portovenero

Atletico Messina: Sanneh Gulletta, Cucinotta, Quintoni (21' st Libro M.), Russo, Pantano,Cappello (32' st Calapaj), Bonanno, Gargiulo (14' st Portovenero), Libro R. (29' Giordano), La Corte (38' st Amante).A disposizione: La Fauci, Morabito, Campo, Catalano. All: Bellinvia

Gescal: Arrigo, Casale, Giordano D., Ballarò, Parrinello (21' st Antonuccio), Tiano, Marino, Keita, La Rocca F. (39' st Bertè), Trovato, Zappalà (14' st Minissale).A disposizione: Mori, Supino, Creazzo, Brancato, Macrì, La Rocca S.. All.: Di Maria

Arbitro: Testaì di Catania
Assistenti: Artellini di Ragusa e Fazzi di Enna

Ammoniti: La Corte (AM)