La Messana fa ancora festa: Iovine e Scimone piegano il Misterbianco

I giallorossi di Lucà si impongono meritatamente 2-0 con una rete per tempo. Secondo successo consecutivo e squillo importante in chiave salvezza diretta
14.12.2019 14:31 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
La Messana fa ancora festa: Iovine e Scimone piegano il Misterbianco

Scontro salvezza al Despar Stadium, dove la Messana va a caccia del secondo successo consecutivo. I giallorossi, terzultimi con 10 punti, ospitano il Città di Misterbianco, penultimo a un punto di distanza. Michele Lucà lancia subito tra i titolare Marco Lavecchia e propone la coppia d'attacco Scimone-Spadaro. Panchina per l'ultimo innesto Velardo. Indisponibile lo squalificato Nino De Luca, match winner con la doppietta di una settimana fa a Palagonia.

La cronaca
Primo tempo
: Inizio equilibrato e poco da segnalare, anche perché la gara è condizionata dal forte vento. All'11', al primo vero squillo della gara, la Messana passa in vantaggio: diagonale dal limite di Pintabona che si stampa sul palo a Ravasco battuto. La palla arriva nella zona di Iovine che calcia al volo e insacca l'1-0. Partita spezzettata, gli ospiti provano a crescere e, prima della mezz'ora, protestano per un rigore non concesso dopo un contatto ai danni di Marzà. Sull'azione seguente verticalizzazione troppo lunga di Sivito per Di Venuto, Picciolo può bloccare. Si scaldano gli animi, giallo per reciproche scorrettezze ad Angrisani e Tosto. Buona fin qui la prova di Iovine a destra: al di là del gol sto offrendo corsa e sacrificio all'intera squadra. Poche le azioni da segnalare e al 43' la Messana crea i presupposti per il raddoppio, ma il rasoterra di Scimone, su invito di Manzella, si perde sull'esterno della rete. Il primo tempo si chiude dopo un minuto di recupero. Messana meritatamente in vantaggio con il destro al volo di Iovine che corona il primo tempo da migliore in campo.

Secondo tempo: Si riparte senza cambi e con Lavecchia che si divora il raddoppio, mancando l'impatto con la sfera, a pochi passi dalla porta, su invito di Scimone. Il 9 della Messana si veste ancora da uomo assist al 55', tocco per Spadaro che si allunga il pallone ed è chiuso dall'uscita bassa di Ravasco. Spinge la Messana alla ricerca del raddoppio, Iovine è scatenato a destra, salta Ragonese in velocità e poi sceglie il traversone in mezzo invece della conclusione, ma non trova compagni in area. Al 61' finisce la partita di Spadaro, dentro Velardi al debutto con la nuova maglia. Il raddoppio è nell'aria e arriva, puntuale, al 69': azione insistita di Brancati, spostato a centrocampo dopo l'uscita dal campo di Pintabona, palla che schizza nella zona di Scimone che si libera di un uomo e calcia sporco, trovando la deviazione decisiva di Mazzeo che batte Ravasco. 2-0 e partita che sembra in cassaforte per gli uomini di Lucà. Messana dominante in questo secondo tempo e risultato mai in discussione, tanto che al 76' Scimone sfiora anche il tris con un mancino dal limite che termina di un soffio alto e, poco dopo, stessa sorte tocca al colpo di testa di Gazzetta. Estemporanea azione di rimessa del Città di Misterbianco al 78': spunto di Tosto, traversone smanacciato da Picciolo sui piedi di Florio, botta immediata su cui si immola a corpo morto Lavecchia che salva il risultato. Ultimi dieci minuti a ritmi più bassi, la Messana va ancora vicina al gol con il diagonale impreciso di Maisano e poi con controlla con serenità la gara. Vengono concessi quattro minuti di recupero, durante i quali Velardi va a un passo dal tris, mancando la rete nell'uno contro uno con il portiere avversario. La Messana può così festeggiare la seconda vittoria consecutiva che vale un importante balzo in classifica e uno squillo di rilievo nella corsa salvezza.

Messana-Città di Misterbianco 2-0
Marcatori
: 11' pt Iovine, 24' st Scimone

Messana: Picciolo, Iovine, Manzella, Lavecchia (36' st De Salvo), Angrisani, Foti, Pintabona (20' st Maisano), Brancati, Scimone (33' st Bardetta), Gazzetta (45' st S. Arena), Spadaro (16' st Velardi). A disposizione: Merlino, Comandè, Signorino, Ciraolo. Allenatore: Michele Lucà.

Città di Misterbianco: Ravasco, Mazzeo (38' st Palmieri), Ragonese (23' st La Malfa), Messina (32' st Florio), Spartà, Occhione, Marzà, Branciforti (28' st Di Martino), Tosto, Sivito, Di Venuto (13' st Arabbito). A disposizione: Nasisi, Marletta, Boccaccio, D'Arrigo. Allenatore: Maurizio Anastasi.

Arbitro: Gaetano Milone di Barcellona Pozzo di Gotto
Assistenti: Orazio Fazio di Acireale e Salvatore Debole di Catania

Ammoniti: Spartà (Mi), Tosto (Mi), Angrisani (Me)