La Messana impatta 0-0 con il Motta e muove la classifica

Quarto risultato utile consecutivo per i ragazzi di Lucà contro un avversario in lotta ai playoff. Giallorossi meglio nel primo tempo, mentre nella ripresa gli ospiti sono fermati solo dalla traversa
15.02.2020 14:35 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
La Messana impatta 0-0 con il Motta e muove la classifica

Archiviato il pari esterno contro l'Atletico Messina e dopo tre risultati utili consecutivi (due vittorie e un pareggio), la Messana torna al "Despar Stadium" per ospitare l'FC Motta, attuale quinta forza del campionato con 37 punti. Quota 20, invece, per la squadra di Michele Lucà, che non vuole fermarsi e cerca, quindi, punti d'oro per il prosieguo della stagione. In panchina Di Vincenzo, pronto a dare il proprio contributo dopo l'autorizzazione ricevuta nei giorni scorsi dalla LND. Arbitra Gaetano Milone della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto, coadiuvato dagli assistenti di Palermo Nicolas Angeloro e Giuseppe Di Marco.

Primo tempo: Inizia la gara al "Despar Stadium". Primi dieci minuti di studio tra Messana e Motta, con le due squadre a non creare nulla. Al 17' arriva la prima conclusione, con Pintabona a caricare il destro dalla distanza spedendo alto. Al 25' contropiede Messana con Velardi a fare tutto da solo, ma il suo tiro dai 25 metri è centrale. Al 33' occasione clamorosa per la Messana: retropassaggio intercettato da Pintabona, che serve a rimorchio Velardi il cui destro a porta praticamente sguarnita termina incredibilmente sul fondo. Si vede la squadra ospite al 39' con la punizione di Maesano fuori non di molto. Al 41' tiro cross dalla destra di Foti che spiove a pochi centimetri dalla traversa. Altra chance al 43' per i locali con Manzella a scappare sulla sinistra e a servire Velardi, il cui diagonale è troppo largo. L'ultimo sussulto del primo tempo è opera del Motta: punizione di Luca dai trenta metri e palla alta di poco. Termina così il primo tempo: meglio la Messana a cui è mancato, però, il colpo del ko.

Secondo tempo: Si riparte e al 2' c'è subito un'occasione per La Vecchia, che sugli sviluppi di un piazzato, calcia alto dal limite. Intervento di Picciolo al 10': il portiere smanaccia in corner un piazzato dalla lunga distanza di Strano. Portiere della Messana protagonista anche tre minuti con una respinta di pugno sull'ennesimo calcio da fermo degli etnei, stavolta con protagonista Regalino. Al quarto d'ora doppio cambio per Michele Lucà, che al 6' aveva mandato in campo Spadaro per Manzella: dentro Di Vincenzo, all'esordio, e De Luca, fuori Foti e Pintabona. L'ex Camaro è subito e al 20' un suo traversone quasi beffa il portiere Tabascio, bravo a smanacciare sul primo palo. Al 28' corner dalla sinistra per la Messana, Velardi cade in area e l'arbitro lascia correre tra le proteste locali. Al 30' clamorosa traversa colpita dal Motta con il destro a giro di Luca che colpisce la parte bassa del legno e la palla esce dopo aver rimbalzato sulla linea. Crescono gli ospiti e al 33' altra ghiotta chance, stavolta sulla testa di Platania: palla a lato di un soffio su cross dalla sinistra. Poco da segnalare nei seguenti dieci minuti: Lucà opera un'altra doppia sostituzione inserendo Casella e Scimone per Velardi e Gazzetta, ma non ci sono occasioni, fatta eccezione al 43' per una botta improvvisa di Romano respinta da Picciolo. Debole al 45' il destro da fuori di Maesano, che resta anche a terra dopo aver calciato. Ultimi minuti di gioco al "Despar Stadium". Allo scadere dei quattro minuti di recupero, Scimone si libera bene ai venti metri, ma il suo sinistro potente è alto. Sarà l'ultimo sussulto del match, che termina 0-0. Partita equilibrata nella ripresa, dopo un primo tempo di marca prettamente locale.

Messana - FC Motta 0-0

Messana: Picciolo, Iovine, Manzella (6' st Spadaro), Crucitti, Angrisani, Foti (15' st Di Vincenzo), Pintabona (15' st De Luca), Brancati, La Vecchia, Gazzetta (34' st Scimone), Velardi (34' st Casella)​​​​​​. In panchina: Merlino, Cucinotta, Bardetta, De Salvo. Allenatore: Michele Lucà.

FC Motta: Tabascio, Capilli, Nicolosi, Basile, Amore, Strano, Regalino (15' st Romano), Maesano, Garozzo, Luca, Platania (34' st Montalto). In panchina: Sciuto, Conigliello, Oliveri, Mondello, Tedeschi. Allenatore: Vittorio Jemma.

Arbitro: Gaetano Milone della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto
Assistenti: Nicolas Angeloro e Giuseppe di Marco della sezione di Palermo

Ammoniti: Gazzetta (Me), Angrisani (Me), Garozzo (Mo)