La Messana riparte da Rigano e Broccio. Lunedì al via la preparazione

Individuati il direttore sportivo e l'allenatore: figure giovani ma che incarnano lo spirito di rilancio del club. Reso noto anche l'organigramma societario: Giovanni Ammirata presidente
31.07.2019 11:43 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
La Messana riparte da Rigano e Broccio. Lunedì al via la preparazione

Il ritorno a Messina e tante novità per la Messana 1966 che in vista del prossimo campionato di Promozione lavora tra storia e novità. Le prime due riguardano il settore tecnico: Emanuele Rigano e Daniele Broccio.

La direzione sportiva è stata affidata ad Emanuele Rigano, lo scorso anno direttore sportivo dell'Atletico Messina che in tandem con Nino Naccari in panchina non ha praticamente perso una partita ottenendo il salto di categoria. A presentare il neo ds è il team manager e figura storica del club, Ciccio De Luca: “Sono davvero orgoglioso dell'ingresso di Lele nella nostra famiglia, la sua serietà, professionalità e competenza rappresentano la dimostrazione che stiamo cercando di fare le cose in un certo modo. Proveremo con lui a rendere la squadra competitiva in pochissimo tempo, ma soprattutto a trasmettere a tutto il gruppo di lavoro una determinata mentalità".

Il nuovo allenatore è invece Daniele Broccio. Classe 1977, da calciatore ha esordito in Eccellenza con il Santa Chiara, quindi i campionati con Real Messina, Due Torri, Villafranca, Asd Spadaforese, Rometta, Fc Spadaforese e Forza Calcio. Tra le esperienze quella a Sancataldo in serie D, poi Giardini, Milazzo e Ghibellina in Promozione e Giustra in Prima categoria. Le ultime avventure con Messana e Gioiosa. Ad aprile 2016 Broccio ha conseguito il patentino di allenatore UEFA B. "Si è trattata di una scelta abbastanza facile e naturale, fortemente voluta da tutta la società - ha spiegato il neo ds Rigano -. Daniele incarna la figura di un progetto giovane ma che parte dalle competenze. Già negli ultimi anni aveva vestito i panni di allenatore in campo trascinando i compagni con intelligenza ed esperienza. Puntiamo su lui e siamo certi possa raggiungere i traguardi individuati dal club".

L'obiettivo del club è la salvezza e per raggiungerlo sono già stati contattati diversi atleti. E' un'autentica corsa contro il tempo perché dopo l'addio a Villafranca la programmazione è iniziata in ritardo e il budget è ridotto. Ma si proverà a sopperire con cuore e competenze. Dovrebbe far parte ancora del progetto Ciccio Brancati, sul quale l'intera dirigenza punta ad occhi chiusi. Altri nomi sono quelli di Angelo AngrisaniDavide Arena, Giacomo Alibrandi, Carmelo Bonaffini, Felice Affè, Mario Futia e Salvatore Nizzari. Il colpo a sorpresa potrebbe essere piazzato nella zona mediana del campo. Ma il cantiere è ancora aperto. La preparazione inizierà il prossimo lunedì 5 agosto al campo sportivo di Mili Marina.

Infine l'organigramma societario: Giovanni Ammirata presidente, vice Andrea Pollicino e Lorenzo Arrigo, consiglieri Piero Pollicino, Tommaso Autru Ryolo, Mimmo Spanò e Gino Canale. Tesoriere Pippo Ammirata. Segretario e responsabile organizzativo Piero Danzè.