La Messana si infrange sul Città di Calatabiano che passa 1-2 al Despar

Prova positiva degli uomini di Broccio nella prima frazione, nella ripresa gli ospiti vanno sullo 0-2; non basta il rigore nel finale di Brancati
30.11.2019 14:30 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
La Messana si infrange sul Città di Calatabiano che passa 1-2 al Despar

Ostacolo non semplice per la Messana che, al Despar Stadium, incrocia le armi con il Città di Calatabiano, formazione alle porte della zona playoff. Gli uomini di Broccio, reduci dal ko nel recupero contro il Motta, devono fare i conti con una classifica difficile che li vede attualmente penultimi ma con soli due punti da recuperare sulla quartultima piazza.

La cronaca
Primo tempo: Al 5' primo tentativo dei padroni di casa con una punizione di Brancati che si perde alta sulla traversa. Risposta ospite affidata a un tiro di Rizzo bloccato da Picciolo. Ancora Rizzo cinque minuti dopo chiama all'intervento il portiere locale che non si fa sorprendere e chiude in corner. Al 16' Rossano sulla fascia destra supera due avversari e lascia partire un tiro che termina di poco fuori. I padroni di casa spingono: al 19' Manzella mette una palla al centro, Spadaro insacca ma in leggera posizione di fuorigioco, gol annullato. Poco da segnalare fino alla mezz'ora, quando la difesa della Messana è brava a ribattere una punizione dalla trequarti per gli ospiti che poteva diventare pericolosa. Risposta locale al 35' con De Salvo che supera con uno scavetto un difensore, conclusione di controbalzo ma palla alta sopra la traversa. Passano cinque minuti, Nizzari lancia sulla fascia destra Rossano che rientra sul sinistro, tira in porta con deviazione di un difensore, ne nasce un pallonetto che si infrange sulla traversa, forse anche con un tocco decisivo di De Tommaso. Spigne forte ora la Messana: al 42' Manzella mette in mezzo ma Rossano non riesce ad approfittare di uno svarione difensivo e, solo davanti la porta, calcia fuori. Non succede altro e il primo tempo termina a reti bianche: Messana molto pericolosa, specie nella seconda parte.

Secondo tempo: Ospiti in vantaggio al 5' con Cannata, bravo a sfruttare una disattenzione di Arena nella propria area di rigore. Buona reazione della Messana: al 10' rimessa laterale vicino alla bandierina, Manzella mette in mezzo, Patanè devia all'indietro la palla che sbatte sulla traversa e sulla linea. Al 23' incursione di Maisano dalla sinistra, fermato fallosamente al vertice dell'area. Punizione battuta da Gazzetta, para respingendo in corner De Tommaso. Mezz'ora nella ripresa, le squadre provano a costruire a metà campo. Gara ancora in bilico, ma al 38' il Città di Calatabiano raddoppia con il neo entrato Riccina, che insacca il cross da destra di Mannino. I locali rispondono con una punizione larga di Nizzari da buona posizione. Al 44' Picciolo rilancia lunghissimo e la palla finisce nella zona di Bardetta che viene atterrato dal portiere: è rigore, che Brancati segna dando senso ai cinque minuti di recupero concessi. Ancora Bardetta al 47' tira alto sugli sviluppi di una punizione calciata da Brancati. Non succede però altro e, dopo un buon primo tempo, la ripresa non sorride alla Messana che cade 1-2 in casa contro il Città di Calatabiano. 

Messana - Città di Calatabiano 1-2
Marcatori: 5' st Cannata, 38' st Riccina, 45' st rig Brancati (M)

Messana: Picciolo, D.Arena, Manzella, Affè, Iovine, De Salvo (17' st Maisano), Rossano, Brancati, Nizzari, Gazzetta, Spadaro (28' st Bardetta). A disposizione Ciraolo, Comandè, Foti, S.Arena, Grillo, Sturniolo, Pintabona. Allenatore Daniele Broccio
Città di Calatabiano: De Tommaso, Trazzera, Santitto, Raiti, Barresi, Patanè, Cantarella, Mannino, Cannata, Rizzo, Loiacono. A disposizione Sofia, Loria, Riccina, Fatty, Isgrò, Zappalà, Musumeci, Tomasello, Pafumi. Allenatore Eugenio Lu Vito

Arbitro: Marco La Paglia di Enna
Assistenti: Salvatore Rubino di Catania e Lorenzo Biunda di Trapani

Ammoniti: D.Arena (M), Brancati (M), Nizzari (M)