La Torrenovese pensa alla difesa: tesserato Andrea Puzone

Ancora un innesto per i rosanero che, nel reparto arretrato, aveva già ingaggiato Cordima. Il classe 1992 arriva dopo aver iniziato con l'Igea. Ingaggiato anche il preparatore dei portieri Panarello
01.02.2020 11:28 di Gino Pappalardo   Vedi letture
La Torrenovese pensa alla difesa: tesserato Andrea Puzone

La Torrenovese continua ad attingere dalla lista degli svincolati e, dopo aver ingaggiato il difensore Matteo Ivan Cordima, si assicura, a stretto giro di posta, anche le prestazioni di Andrea Puzone.

Classe 1992, Puzone nel primo scorcio di stagione ha militato nell’Igea 1946 e vanta significativi trascorsi nelle fila di Camaro, Fc MessinaVittoria, Pistunina e Terme Vigliatore. Da tempo nel taccuino della dirigenza rosanero, avrà il compito di mettere al servizio della Torrenovese tutto il suo bagaglio di tecnica ed esperienza, per puntellare un reparto arretrato orfano di un punto di riferimento del calibro di Falanca (out per un lungo infortunio), e che detiene la palma di più perforato del girone B di Promozione (50 reti al passivo in 19 giornate finora disputate).

Puzone, reduce da alcuni problemi fisici che ne hanno ritardato il tesseramento con la nuova maglia, dovrebbe già essere arruolabile per la trasferta di Gangi, che rappresenterà un duro banco di prova per tastare le residue speranze di salvezza di capitan Marco Lima e compagni. Una parabola discendente che sembra proprio non trovare sbocchi, generata da una stagione evidentemente mal programmata dalla società e acuita da un deprimente score di cinque sconfitte in serie, tutte rimediate durante la gestione di mister Enrico Catania, che equivalgono a una mesta discesa al penultimo posto della graduatoria, con soli 13 punti in carniere. 

Il club, inoltre, ha ingaggiato anche Salvatore Panarello, portiere che ha militato nel TaorminaBocale, Messina Sud e avrà il ruolo di preparatore di portieri, già ricoperto con Acr e Città di Messina.