Lo Sporting Taormina supera la Jonica: Palazzolo decide al 94'

Il derby del "Bacigalupo" regala i tre punti, dal dischetto, ai biancoazzurri e comincia nel migliore dei modi l'avventura di mister Di Mauro. Stop per i giallorossi che perdono così il secondo posto
01.12.2019 12:02 di Elisagiusi Celestini   Vedi letture
Lo Sporting Taormina supera la Jonica: Palazzolo decide al 94'

Partita di esordio, quella di Gaetano Di Mauro, che in qualità di neo mister dello Sporting Taormina ha ottenuto un'importante, quanto sofferta, vittoria in campionato con la Jonica, nella 12^ giornata del girone C di Promozione.

La gara, dai ritmi blandi sin dall'inizio, ha regalato poche emozioni agli spettatori del "Bacigalupo" di Taormina: al 15' Ninkovic, per la Jonica, si fa vedere in avanti con una punizione che mette in allarme D'Antone ma il pallone termina alto sopra la traversa. Poco dopo è ancora l'attaccante argentino che si mette in mostra scaldando i guantoni del portiere taorminese che devia il potente tiro dalla distanza. Passa qualche minuto e arriva la reazione dello Sporting Taormina: Charlie Famà apre un corridoio sulla fascia sinistra e, arrivato a fondo campo, serve magistrale l'accorrente Palazzolo ma l'estremo difensore Pontet si esibisce in una parata quasi da fermo che vanifica il tiro del giocatore biancazzurro.
Termina così sullo 0-0 un primo tempo un po' tirato da parte di entrambe le squadre: nessuna delle due formazioni vuole esporsi  e rischiare più di tanto.

Al rientro dagli spogliatoi, la prima occasione è della Jonica, sempre con Ninkovic, autore di un tiro piazzato che però non inquadra lo specchio della porta. Sul capovolgimento di fronte, lo Sporting Taormina tenta di sfruttare un altro calcio da fermo con Puglia che serve Bonanno in area, ma la sua conclusione da pochi passi termina, lemme lemme, tra le braccia di Pontet.
La gara non sembra decollare e la squadra di mister Di Mauro cerca di sbloccare il risultato utilizzando la fascia sinistra che sembra funzionare al meglio: dopo un rapido scambio sulla corsia mancina, viene imbeccato Charlie Famà che, una volta in area, perde l'attimo giusto per il tiro e il difensore giallorosso De Cló devia il pallone.
Quando ormai il risultato sembra essere incanalato sul risultato ad occhiali, arriva la svolta della gara: punizione dalla destra dello Sporting Taormina in cerca di una disperata deviazione all'ultimo minuto di un attaccante locale, ma Charlie Famà viene trattenuto in area da due avversari e il direttore di gara non ha dubbi indicando il dischetto.
Dagli undici metri Palazzolo si prende la responsabilità del tiro che potrebbe segnare la gara e, al 94', con una conclusione che s' insacca all'incrocio dei pali, porta il club biancoazzurro sul definitivo 1-0.

Vittoria importante per la squadra di mister Di Mauro che inaugura al meglio questa nuova avventura in casa taorminese, interrompe la serie di quattro gare senza vittorie e sale a quota 20, -3 dalla Jonica che, dopo la netta vittoria con la Messana della scorsa giornata, subisce una battuta d'arresto che la blocca a quota 23 punti in graduatoria. Nel prossimo turno lo Sporting Taormina sarà di scena a Calatabiano, mentre i giallorossi saranno impegnati in un altro derby contro la Valdinisi.