Qui Acquedolci. Rosignolo: "Igea squadra blasonata e favorita"

Il presidente dei biancoverdi ha presentato la sfida del "Fresina" e si aspetta una bella cornice di pubblico nel match tra le due migliori formazioni del girone B. Mercato? "Siamo contenti così"
29.11.2019 17:03 di Davide Billa   Vedi letture
Qui Acquedolci. Rosignolo: "Igea squadra blasonata e favorita"

“Arriviamo sicuri dei nostri mezzi dopo un inizio di campionato di buon livello che era quello che ci aspettavamo quando abbiamo allestito la rosa, affidata alla guida di mister Perdicucci di cui abbiamo alta stima”. Così il presidente dell’Acquedolci, Giuseppe Rosignolo, ha presentato l’atteso big-match di domenica, quando i biancoverdi, attualmente secondi con 24 punti (ma in attesa del probabile 3-0 contro il Rocca), sfideranno l’Igea 1946, che guida il girone B con 25 punti.

“Affrontiamo una squadra blasonata con un’ottima rosa e favorita per il campionato”, ha aggiunto il massimo dirigente, lasciando così agli avversari onore e oneri di essere la candidata principale al salto di categoria. Sarà una sfida importante ma non decisiva: “Per il morale lo è, per la classifica e il campionato è ancora presto perché abbiamo potuto vedere che, pur vincendo partite importanti, c’è sempre il rischio di inciampare. La vittoria sarà importante per il morale di una delle due squadre – ha ribadito Rosignolo – ma per il risultato finale è ancora lunga”. Teatro dell’incontro sarà il rinnovato “Fresina” di S.Agata, ma anche nuova casa dell’Acquedolci: “Lo abbiamo scelto per la vicinanza e per il terreno di gioco. È un’ottima struttura e, inoltre, ha una tribuna di 834 posti che ci aspettiamo piena, sia con i tanti tifosi e appassionati anche di altri paesi che vorranno venire a vedere due squadre forti, sia con i supporter dell’Igea che ha sempre un buon seguito. Speriamo anche in una terna arbitrale di livello e che sia una bellissima giornata di sport. Poi, in campo, spero che sia la mia squadra a festeggiare”, ha ammesso naturalmente il presidente Rosignolo che, con dicembre alle porte, ha parlato anche di calciomercato: “Abbiamo poco da migliorare in rosa perché in estate abbiamo portato giocatori validi. Avevamo alcuni obiettivi ma sono sfumati perché hanno scelto di accettare proposte di categoria superiore, ma il nostro è un ottimo organico e siamo contenti così”.

Nessuna imminente operazione, ma la dirigenza, come ha sempre fatto negli ultimi anni, è sempre pronta a non lasciarsi sfuggire la giusta occasione per ampliare e rinforzare una squadra già di assoluto valore.