Salvatore Giarrizzo presenta la Nuova Rinascita Patti

La società bianconera ha confermato quasi l'intera rosa e si sta muovendo per portare 4-5 nuovi elementi: chiusa la trattativa con lo juniores Jaiteh. A breve inizieranno i lavori per la tribuna
13.06.2019 10:06 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Salvatore Giarrizzo presenta la Nuova Rinascita Patti

Una Promozione che mancava da otto anni e ritrovata al termine di una stagione vissuta sempre in vetta. La Nuova Rinascita ha riportato Patti nel secondo campionato dilettantistico siciliano e, adesso, dopo la meritata festa, dovrà pensare al futuro e a programma la nuova avventura. Confermata la coppia al timone, i fratelli Tindaro e Salvatore Giarrizzo, i bianconeri si stanno muovendo per allestire una rosa all’altezza della Promozione: “Stiamo valutando i nostri tesserati ma ci stiamo anche guardando intorno per vedere quali giocatori possono fare al caso nostro. Soprattutto gente di Patti perchè la nostra filosofia è di utilizzare giocatori del nostro paese. L’80% della rosa è stato riconfermato, il restante 20% credo di no per motivi di lavoro o altre prospettive personali che non corrispondono alle nostre”, ha spiegato Salvatore Giarrizzo che, con lo staff tecnico e dirigenziale, ha già avviato diversi contatti.

“Abbiamo chiuso con 4-5 nuovi ragazzi pattesi, più o meno giovani, ma ancora è presto per svelarli, lo faremo tra qualche tempo”, ha anticipato il collaboratore tecnico che, invece, dal punto di vista juniores è molto tranquillo: “Il prossimo anno nell’undici iniziale serviranno un classe 2000 e un 2001 e quindi almeno 6-7 in distinta. Non abbiamo questi problemi, anzi abbiamo anche concluso l’arrivo di un 2000 che lo scorso anno si è distinto in Prima categoria (Jaiteh del Montagnareale). Poi abbiamo i nostri Allievi del 2002 che si affacciano alla prima squadra e due 2001 che sono stati parte integrante e protagonisti della squadra che ha vinto il campionato”.

La Nuova Rinascita Patti è in costante movimento, i lunghi anni di attesa e l’eccellente stagione hanno generato grande entusiasmo attorno alla formazione bianconera: “L’ultimo campionato vinto risale a 23 anni fa in Eccellenza e io ero in campo”, ha aggiunto Salvatore Giarrizzo, che dopo aver vinto da giocatore si è ripetuto anche in altra veste: “Affronteremo il campionato con grande umiltà e sempre considerando i bilanci e le risorse della società. Innanzitutto vogliamo mantenere gli impegni con tutti. Si è chiuso un ciclo e si riparte da un anno zero. Se ne riapre un altro di tre anni e lavoreremo per riportare a Patti l’Eccellenza che manca da tanto tempo”.

Un progetto ambizioso: “Pensiamo sempre con umiltà – ha ribadito Giarrizzo - ma stiamo cercando di costruire un gruppo che possa andare avanti nel tempo ed essere sempre competitivo. L’obiettivo in Promozione sarà la salvezza, ed è normale che sia così. La squadra sarà costruita per una salvezza tranquilla, ma soprattutto è importante che i giocatori facciano gruppo tra di loro e che non perdano l’obiettivo principale che è il divertimento”.

Per fare bene anche in questa nuova categoria servirà il sostegno del pubblico e, in questo senso, i lavori previsti al campo permetteranno una presenza massiccia di spettatori: “Abbiamo un campo in erba e ad agosto è prevista la semina, quindi faremo in modo di conciliare i tempi della preparazione. Abbiamo un rapporto molto ravvicinato con l’Amministrazione comunale che, in questi ultimi anni, ci sta dando una mano d’aiuto e un appoggio logistico che ci serve tanto. A breve partiranno i lavori per la tribuna che, speriamo, sia pronta per la prima giornata: 940 posti in tribuna coperta, più 200 nell’attuale tribunetta”.