Santangiolese: confermato Passalacqua, arriva Natoli. Mangano saluta

Tre operazioni di mercato per il ds Sidoti che rinforza il reparto juniores, ma perde l'attaccante messinese
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 270 volte
Fonte: ASD Santangiolese
Santangiolese: confermato Passalacqua, arriva Natoli. Mangano saluta

La Santangiolese lavora a 360 gradi e, tra la squadra che ha iniziato la preparazione e la dirigenza impegnata sempre sul mercato, ci conferma realtà sempre attiva: la società, infatti, ha annunciato tre importanti movimenti, la riconferma di Riccardo Passalacqua, l’ingaggio di Piero Natoli e l’interruzione dei rapporti contrattuali con Santi Mangano.

Passalacqua, sebbene sia un classe ’98, si prepara a vivere la sua quarta stagione in prima squadra, come sempre da grande interprete. Centrocampista moderno, è dotato di tanta corsa e piedi buoni, sa interpretare più ruoli nella zona nevralgica del campo. Un factotum alla corte di mister Ioppolo.

Natoli è un portiere nato nel 2000: ha iniziato il suo percorso calcistico nei Piccoli Amici della Futura, per poi approdare alla tenera età di 13 anni alla Tiger Brolo del patron Nino Tripi. Qui, accumula parecchia esperienza, disputando il torneo regionale della categoria Giovanissimi. Successivamente l’estremo difensore si trasferisce alla Pattese ed è con coach Nino Bonanno che va incontro a una notevole crescita fisica e tecnica. La scorsa stagione, dopo una squalifica e una borsite cronica all’anca sinistra, decide di fermarsi. 
Quest’anno, con voglia e determinazione, ha scelto di condividere il progetto sportivo biancoazzurro per dimostrare i suoi valori tecnici ed umani.

Mangano, infine, approdato a Sant’Angelo di Brolo nella finestra di mercato invernale, è stata un scommessa vinta dal direttore sportivo Federico Sidoti: arrivato alla Santangiolese con tante incognite e dopo mesi di riabilitazione per la rottura del crociato anteriore, nonostante le difficoltà iniziali dovute a una precaria condizione fisica, l'attaccante ha saputo conquistarsi la fiducia dell’ambiente biancoazzurro a suon di gol e ottime prestazioni. Un ragazzo dalle smisurate qualità umane in grado di farsi ben apprezzare nei pochi mesi di permanenza: "Dalla società va un grosso in bocca al lupo a Santi per i suoi progetti futuri, e l’augurio a Riccardo e Piero che possa diventare una stagione ricca di soddisfazioni".