Sorpresa in casa Stefanese: si dimette il presidente Barberi

La decisione sarebbe maturata per mancati appoggi di sponsor e Amministrazione. Situazione che, comunque, non cambia il progetto sportivo arancionero
18.08.2019 16:14 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Giovanni Barberi
Giovanni Barberi

Sembra conclusa dopo appena un anno l'esperienza di Giovanni Barberi al timone della Stefanese. Il presidente, infatti, ha annunciato la sua volontà di lasciare il club, perchè - si legge nella nota della società - "ritiene che non vi siano più le condizioni per andare avanti". 
Barberi era entrato nel Consiglio di Amministrazione ed era stato eletto presidente lo scorso anno, dopo che Fausto Pellegrino decise di limitare il proprio contributo e sotto la sua presidenza è arrivato il salto in Promozione.

Prime ombre, quindi, sulla stagione della Stefanese, che dopo un buon mercato estivo dovrà affrontare e superare questo inizio di crisi societaria prima dell'inizio della nuova stagione. Nulla di più trapela dalla società arancionero ma, secondo le prime indiscrezioni, quella del presidente Barberi sarebbe una decisione maturata per mancati sostegni annunciati e non ancora concretizzati da parte di sponsor e Amministrazione comunale. Le dimissioni, quindi, sarebbero un segnale forte da parte del massimo dirigente che si è impegnatolo scorso anno in Prima categoria e, adesso, con un campionato ancora più complesso come la Promozione. Situazione incerta ancora e che potrebbe evolversi nei prossimi giorni, ma non sono da escludere anche difficili rapporti all'interno della dirigenza, che avrebbero spinto Barberi a prendere tale decisione.
Adesso - conclude la nota - toccherà a Giuseppe Ciardo (direttore sportivo e anche componente del CdA), Gaetano Catania, Sebastiano Arcidiacono, Fausto Pellegrino (che ancora doveva formalizzare le proprie dimissioni perchè il CdA non si è ancora riunito), Giusy Barberi (confermata in dirigenza), Carmelo Elmo, Alfonso Buonocore, Lirio Andreanò e Benedetto Beringheli trovare al più presto trovare un nuovo presidente per poi permettere a Ciardo di completare l'organico a disposizione di mister Vaccaro e iniziare la stagione sportiva nel migliori dei modi.

La Stefanese non ha potuto far altro che prendere atto della decisione di Giovanni Barberi e, con una seconda nota, ha voluto chiarire la propria posizione. "Siamo sorpresi che la decisione del presidente, già paventata nei giorni scorsi, sia diventata definitiva e, ringraziandolo per aver contribuito a scrivere una delle tante pagine della nostra storia, restiamo in attesa di conoscerne i reali motivi".
Chiarimenti che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni, ma la dirigenza ha assicurato che, nonostante tutto, i programmi non cambiano: "La società ci tiene a precisare che a breve convocherà il CdA per approvare le dimissioni di Giovanni Barberi e individuare il nuovo presidente. Sul piano sportivo non cambierà nulla, i ragazzi si stanno allenando regolarmente e Ciardo sta cercando di chiudere le ultime trattative. Il ds in prima persona ci tiene a tranquillizzare la comunità perché la nostra voglia di ripagare la vostra fiducia è ancora più forte, perché la Stefanese è di tutti ed allo stesso tempo deve essere al di sopra di tutti".