Acireale, Palermo e Biancavilla a punteggio pieno. Ok Savoia e Giugliano

I rosanero superano non senza patemi il San Tommaso, mentre sorprendono i gialloblù di Pidatella. Protesta il Castrovillari a Torre Annunziata; successi anche per Licata e Corigliano
09.09.2019 11:08 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
La festa del Corigliano
La festa del Corigliano

Dopo 180’ di campionato Acireale, Palermo e Biancavilla comandano la classifica a punteggio pieno. Gli acesi sbancano Messina per 2-1 con i gol di Sicignano e Diop in apertura e chiusura del primo tempo che rendono vano il guizzo al debutto di Cristiani, mentre il Palermo sfrutta l’inizio folgorante per battere 3-2 il San Tommaso nella prima al Renzo Barbera. I rosanero volano sul 3-0 con la doppietta di Ricciardo e il gol di Kraja e solo nella ripresa i campani si destano e rientrano in partita con Tedesco e l’autogol di Accardi, ma non riescono a pervenire al pareggio. Sorprende, infine, il Biancavilla che infila il secondo 1-0 consecutivo superando il Roccella con il tocco sottomisura di Amaya al 75’, dopo che Lucarelli aveva fallito un rigore al 49’.

A quota 4, poi, un quartetto di squadre: il Football Club Messina unisce il successo allo spettacolo passando con un perentorio 4-2 in casa della Palmese. Eroe di domenica è Gomes Aladje che realizza una tripletta in appena 18’, con Giuffrida che apre le marcature con un destro da fuori. Calabresi a segno con Misale per il momentaneo 1-2 e Condomitti su rigore al 75’. In una giornata ricca di gol non è da meno il Licata che supera 3-2 la Cittanovese: doppio botta e risposta tra Lavilla e Convitto e tra Tripicchio e Gallon, ma al 90’ ci pensa ancora Cannavò su rigore a regalare il successo alla truppa gialloblù.

Stesso punteggio, 3-2, tra Savoia e Castrovillari. Ospiti avanti con Puntoriere, poi i locali ribaltano il punteggio con Rondinella e il rigore di Diakite, ma Gagliardi riporta il punteggio in parità. All’85’ decide tutto Romano che regala i tre punti al Savoia tra le proteste del Castrovillari, dopo le espulsioni, una per parte, di Rondinella e Buda e senza l’allenatore calabrese Marra, anch’egli espulso. A quattro punti c’è anche il Corigliano che esulta per i gol a cavallo della mezz’ora di Cosenza e Schena per liberarsi della resistenza del Marina di Ragusa, che fissa il punteggio sul 2-1 al 60’ con il rigore di Mistretta.

Primi successi, stagionali, infine per Giugliano e Nola: i gialloblù superano 2-0 il Troina con le reti di Caso Naturale e De Vena tra il 56’ e il 65’; i bianconeri hanno la meglio del Marsala per 1-0 con il lampo di Stoia al 59’.

La seconda giornata:
Acr Messina-Acireale 1-2
Biancavilla-Roccella 1-0
Corigliano-Marina di Ragusa 2-1
Giugliano-Troina 2-0
Licata-Cittanovese 3-2
Nola-Marsala 1-0
Palermo-San Tommaso 3-2
Palmese-Fc Messina 2-4
Savoia-Castrovillari 3-2

Clicca qui per visualizzare la classifica