Acr Messina, due turni a Bonasera. Licata: tre gare senza Cannavò

Il centrocampista giallorosso non ci sarà contro Marsala e Cittanovese. La squadra agrigentina non avrà neanche Maltese per un turno. Due squalificati per il Corigliano e il Savoia
02.10.2019 15:08 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Antonio Cannavò
Antonio Cannavò

Il giovane centrocampista dell’Acr Messina, Giuseppe Bonasera, non ci sarà nelle prossime gare contro Marsala e Cittanovese. Il calciatore giallorosso è stato squalificato per due giornate dal giudice sportivo “per avere, calciatore in panchina, spintonato un addetto alla sicurezza della società avversaria che lo aveva in precedenza colpito lanciandogli addosso un pallone”.

Ancora più pesante la sanzione per un altro messinese, ma tesserato per il Licata: l’attaccante Antonio Cannavò è stato fermato per tre turni “per aver colpito con uno schiaffo al volto un calciatore avversario” e salterà le sfide contro Corigliano, Savoia e Palermo. Stessa punizione e motivazione anche per Sulaiman Oyewale del Savoia.

I provvedimenti disciplinari:
Tre gare: Cannavò (Licata)
Due gare: Corso (Corigliano) Bonasera (Acr Messina)
Una gara: Maltese (Licata), Gioia (Marina di Ragusa), Guastamacchia (Savoia), Bettini (Corigliano).

AMMENDE
€ 1.000 al Palermo “per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (1 petardo e 10 fumogeni) nel settore loro riservato”.