De Luca tuona sul Football Club. Arena twitta e rassicura

Il sindaco dà l'ultimatum al club giallorosso tramite facebook, pena l'impossibilità di utilizzare ulteriormente il Celeste. Dalla società fanno sapere che la questione si risolverà lunedì
08.11.2019 18:01 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
De Luca tuona sul Football Club. Arena twitta e rassicura

Entrata a piedi uniti del sindaco Cateno De Luca sul Football Club Messina. Con un post sulla propria pagina facebook, il primo cittadino dà un ultimatum alla società giallorossa per la presentazione della fideiussione per la gestione del Celeste, pena l’impossibilità di usare ulteriormente l’impianto. La polizza fideiussoria era documento essenziale richiesto la scorsa estate per la stipula dell’accordo.

Il Football Club Messina, a sua volta, fa sapere in via ufficiale che lunedì, vista l’impossibilità della società di stipulare una fideiussione per via della precedente situazione debitoria del Città di Messina, il presidente Arena avrà un appuntamento in forma privata con l'Allianz per la stipula della stessa.

L'ultimatum di De Luca fa seguito alle note già comunicate all'Fc il 14 agosto, il 28 agosto e l'11 settembre e ribadite nel tavolo tecnico dello scorso 21 ottobre, come, peraltro, già evidenziato dalla nostra redazione nell'intervista realizzata con l'assessore Scattareggia (qui il link).

Un post molto diretto, senza tanti giri di parole, com'è sempre stato lo stile del primo cittadino, ma non è stato da meno il presidente dell'Fc, Rocco Arena. Anche il massimo dirigente giallorosso ha usato i social, ma ha cambiato piattaforma, preferendo twitter. 
Non uno ma due i tweet, ironici e polemici, di Arena che fa "mea culpa, mea culpa, mea grandissima culpa", aggiungendo: "Volevo rassicurare lei, e la metà di Messina che non dorme la notte a causa del mancato pagamento della polizza fideiussoria per l’utilizzo dello stadio “G.Celeste”, che entro la scadenza del 15 novembre...". Un momento di pausa e nel secondo post: "I nostri impegni verranno mantenuti".

Un botta e risposta social tra sindaco e presidente al momento il pausa. Se ne riparlerà (o scriverà) tra una settimana.