Fc Messina, Costantino: "Castrovillari esame da superare a tutti i costi"

Prova di maturità per i giallorossi: "Dobbiamo migliorarci sempre". Out Melillo e Carbonaro: "Non averli significa dover raddoppiare le forze"
09.11.2019 18:20 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fc Messina, Costantino: "Castrovillari esame da superare a tutti i costi"

È un Football Club Messina carico quello che si prepara alla gara interna contro il Castrovillari, dopo il netto 3-0 rifilato al Messina: "È stata una settimana buona - confessa mister Costantino -, abbiamo lavorato bene e sono contento. Con i ragazzi abbiamo chiacchierato perché è normale perdere energie mentali dopo quanto speso domenica, normale ma non deve succedere: se vogliamo diventare grandi non deve accadere, e al di là del risultato dobbiamo avere sempre lo stesso atteggiamento, dare la sensazione e dimostrare di essere maturi". Non sarà facile contro i calabresi: "Un avversario particolare, che ha segnato le nostre stesse reti, bravi a ripartire, ci possono mettere in grande difficoltà; è una partita molto delicata, un esame da superare a tutti i costi". 

Costantino tiene alta la guardia dei suoi: "Vogliamo e dobbiamo cercare di migliorarci sempre, domenica lo abbiamo fatto anche non prenderendo gol. Domani avremo di fronte una squadra che segna e che in trasferta fa tanti gol; ha caratteristiche che conosciamo, sono ben organizzati, ma noi dobbiamo continuare come stiamo facendo, mettendo qualcosina di più perché potrebbe essere una gara importante per noi".
Non sarà semplice senza il lungodegente Melillo e Carbonaro, squalificato, mentre rientra il 2001 Correnti, così come ce la fa Aladje, che dopo una particolare settimana di lavori e cure specifiche, sarà tra i papabili venti dei padroni di casa, nonostante le condizioni fisiche non certo ottimali.​​​​​​​ "Sono fondamentali, non averli significa che dobbiamo raddoppiare le forze. I ragazzi che giocheranno mi lasciano sereno, li vedo in allenamento, hanno grande voglia e sono forti. Le assenze sono importanti ma chi scenderà in campo non farà rimpiangere gli assenti, soprattutto dal punto di vista dell'impegno".
Qualche giovane in più in campo potrebbe aiutare anche a far sbloccare gli under, ancora a secco quanto a reti per l'Fc: "Spero di sfatare questo tabù anche se neanche lo sapevo. È comunque normale perché davanti abbiamo gente grande, e i gol li fanno loro, arriveranno anche le reti degli attaccanti e mi auguro possa accadere già domenica".

​​​​​​​I convocati:
Portieri: Jacopo Aiello, Antonio Oliva;
Difensori: Angelo Brunetti, Vincenzo Puleo, Francesco Casella, Domenico Marchetti, Gabriele Quitadamo, Matteo Fissore, Mattia Gioria;
Centrocampisti: Gabriele Pini, Francesco Miele, Giovanni Giuffrida, Facundo Coria, Papa Bamory Camara, Alessandro Marchetti, Pietro Junior Santapaola;
Attaccanti: Alessandro Carrozza, Federico Chiappino, Kilian Bevis, Gomes Aladje, Lucas Dambros, Riccardo Correnti.